Alta formazione per Amministratori di Fondi Pensione


Target

Soggetti designati a esercitare funzioni di governance di un fondo previdenziale.
Soggetti interessati a consolidare l’esperienza e aggiornare le competenze nel caso in cui già svolgano tali funzioni.

Obiettivi

Il percorso trasferisce al partecipante le competenze giuridiche, economiche, finanziarie, fiscali e organizzative attinenti alla previdenza complementare. Al termine del percorso sarà erogato un test per la valutazione delle competenze acquisite.

Data
In funzione dell’emanazione dell’Avviso FBA Alta Formazione Individuale
Anno
2020
Richiedi informazioni

Il corso di Alta formazione per Amministratori di fondi pensione, realizzato da Unitelma Sapienza e ABIFormazione è un’iniziativa conforme a quanto stabilito dal Decreto Ministeriale 15 maggio 2007 n. 79 sui requisiti di professionalità.

I moduli formativi forniscono le conoscenze, le competenze e gli strumenti per l’efficace gestione di un fondo pensione con particolare riferimento agli aspetti normativo- istituzionali, economico-finanziari, fiscali, contabili organizzativi e gestionali. Il corpo docente è composto da professori universitari, esperti di ABI, soggetti con comprovata esperienza nella gestione di fondi pensione presenti in ambito bancario, funzionari delle amministrazioni pubbliche, esponenti qualificati del mondo sindacale.

Il corso ha una durata complessiva di circa 170 ore e si articola in 23 incontri d’aula integrati da attività formativa a distanza. Il conseguimento dei requisiti di professionalità per lo svolgimento dei ruoli di gestione dei fondi pensione è subordinato all’effettiva fruizione di almeno 150 ore di didattica e al superamento della prova finale.

Formazione online

ELEMENTI DI BASE DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Moduli propedeutici, allineano le conoscenze dei partecipanti sugli elementi essenziali del sistema previdenziale italiano e delle forme pensionistiche complementari. Si soffermano, in particolare, sugli aspetti finanziari, sulla fiscalità, sulle prestazioni delle forme pensionistiche e sulla costruzione del piano previdenziale.

Formazione in aula

MODULO 1 - ASPETTI GIURIDICI DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Partendo dai principi comunitari e nazionali della previdenza complementare, il modulo approfondisce le fonti istitutive e le tipologie delle forme pensionistiche, analizzandone gli statuti e i regolamenti, delineandone i destinatari e definendo le modalità di adesione, le fattispecie di mobilità fra forme pensionistiche e i principi di trasparenza e informazione al pubblico.

MODULO 2 - I PROFILI ECONOMICI DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Sono analizzati i sistemi a ripartizione e a capitalizzazione, i metodi di calcolo delle pensioni pubbliche, le logiche della previdenza complementare nonché i regimi a contribuzione definita e a prestazione definita.

MODULO 3 - ASPETTI FINANZIARI E ATTUARIALI DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

I criteri di selezione del gestore, il rapporto con la banca depositaria e le relative convenzioni sono il punto di partenza per esaminare le tipologie di modelli gestionali e i criteri di investimento delle risorse del Fondo, sia esso articolato nei settori classici d’investimento sia con strutturazione multicomparto. Completa il modulo l’analisi della fase della gestione delle rendite, diretta o mediante convenzione assicurativa.

MODULO 4 - ASPETTI PREVIDENZIALI E FISCALI DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Gli aspetti previdenziali e fiscali sono al centro dell’analisi sia nella fase di accumulo delle risorse sia nella fase di erogazione delle prestazioni pensionistiche. In particolare, sono approfondite le fattispecie riguardanti le anticipazioni, i trasferimenti e i riscatti.

MODULO 5 - ASPETTI ORGANIZZATIVI DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Sono descritti i modelli organizzativi adottabili, illustrati gli aspetti di contabilità e bilancio, l’outsourcing amministrativo e i rapporti con l’outsourcee, il ricorso ai mezzi telematici di comunicazione con gli iscritti. Infine, sono approfonditi gli adempimenti di Vigilanza, i rapporti con la Covip e le altre Autorità, le misure sanzionatorie e la gestione delle relative procedure.

Il percorso è finanziabile da parte del Fondo Banche Assicurazioni ai sensi dell’Avviso Alta Formazione Individuale. Avendo come finalità il trasferimento di competenze, l'erogazione del finanziamento è subordinata al superamento del test di fine percorso e al raggiungimento di una percentuale di frequenza almeno pari al 70% delle ore di formazione erogate in presenza.

Per informazioni:

Andrea Giuliattini

a.giuliattini@abiformazione.it

06.6767.227

Paola Patroni
p.patroni@abi.it
06.6767.563



Ti potrebbe interessare anche