Aspetti metodologici dell`implementazione di un Sistema di Internal Rating


 

Autore: ABI

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2000
Pagine
66
ISBN
88-449-0161-7
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 15,00
IVA assolta dall'editore


Nuovo Documento ABI sugli aspetti organizzativi relativi all`implementazione di un Sistema di Rating Interno che analizza la definizione e le finalità di un Sistema di Rating Interno, la segmentazione e la scelta delle metodologie di classificazione del portafoglio, i modelli judgmental, la definizione delle classi di rating, il controllo del processo di gestione del rischio di credito con alcune indicazioni di Vigilanza, casi pratici di operazioni finanziarie.


1. INTRODUZIONE E FINALITA` DEL DOCUMENTO
1.1 Definizione e finalità di un Sistema di Rating Interno
1.2 La definizione di default
1.3 La segmentazione del portafoglio e la scelta delle metodologie di classificazione
1.4 Implementazione di un metodo statistico per la stima dell`EDF
1.5 Modelli judgmental
1.6 La definizione delle classi di rating
1.7 Aspetti organizzativi relativi all`implementazione di un Sistema di Rating Interno
1.8 Il controllo del processo di gestione del rischio di credito: alcune indicazioni di Vigilanza
2. PROBLEMATICHE INERENTI LA BASE DATI PER LO SVILUPPO DI UN SISTEMA DI RATING INTERNO
3. IL CASO DI OPERAZIONI DI LEASING
4. IL CASO DI OPERAZIONI DI FACTORING
5. IL CASO DI OPERAZIONI DI CREDITO AL CONSUMO
6. LE DEFINIZIONI AZIENDALI DI DEFAULT
7. CRITERI DI DEFINIZIONE DELLE CLASSI DI RATING
8. GLOSSARIO
9. BIBLIOGRAFIA
Premessa di Giuseppe Zadra



Ti potrebbe interessare anche