Bancaria n. 6/2003


Mensile dell'Associazione Bancaria Italiana

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2003
Pagine
104
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 15,00
IVA assolta dall'editore

Le banche italiane nel 2002: i risultati delle Semestrali ABI
In un contesto negativo per i mercati finanziari, il calo dei ricavi da servizi ha determinato nel 2002 una flessione della redditività delle banche, nonostante il discreto andamento del margine d`interesse e la crescita del volume di crediti. La posizione patrimoniale è rimasta forte nel complesso, anche grazie ai miglioramenti nella selezione dei crediti e alle intense rettifiche di valore operate negli ultimi anni.
I risultati dei gruppi bancari quotati nei primi 3 mesi del 2003
L'evoluzione della domanda di private banking e i riflessi sulla strategia di offerta
Il private banking è un servizio esclusivo che deve offrire soluzioni innovative e integrate a una clientela esigente. La trasformazione delle tradizionali caratteristiche della clientela élite e la maggiore intensità della concorrenza fanno sì che la segmentazione della domanda, prima, e la differenziazione dell`offerta, poi, rappresentino i fattori critici di successo per mantenere elevata la redditività dei business e migliorare la qualità del servizio e, di conseguenza, la soddisfazione del cliente.
Tassazione dei redditi di capitale e non residenti: l'impatto della direttiva europea
L' ampliamento dell`area di esenzione accordata ai redditi di capitale percepiti da soggetti non residenti ha trovato conferma in ambito europeo, in quanto gli Stati membri hanno sempre più rinunciato alla tassazione dei proventi percepiti dai soggetti non residenti per attrarre capitali dall`estero. A tale fenomeno tende porre rimedio l`emananda direttiva sulla fiscalità del risparmio che prevede uno scambio automatico di informazioni tra gli Stati membri e la cui attuazione comporterà ulteriori adempimenti e oneri per gli intermediari.
Riflessioni sui progetti di riforma dell'ordinamento delle banche popolari italiane
La nuova configurazione giuridica delle banche popolari che verrà prescelta dal legislatore si collocherà sicuramente nello scenario segnato dal nuovo diritto societario, il quale assume come elemento portante la distinzione tra cooperative a mutualità prevalente e altre cooperative, attribuendo quindi alle prime diritto pieno di cittadinanza nella famiglia cooperativa. Le modifiche ordinamentali che saranno introdotte andranno comunque pensate unicamente in termini di miglioramento delle condizioni per l`esercizio dell`impresa bancaria.
La definizione degli obiettivi in un piano di Mbo: razionalità, incentivazione e creazione di valore
Il modello incentivante e per obiettivi dei top management in un piano di Mbo (Management by objectives) rappresenta una nuova frontiera di indagine e sperimentazione quanto mai ricca di opportunità. In particolare per l`utilità che se ne può trarre nell`affrontare le sfide che caratterizzano oggi (a gestione di organizzazioni multibusiness in contesti di mercato quanto mai incerti e aleatori.
Gli intermediari finanziari, il capitale di rischio e la gestione dell'Early stage financing
L' attività di investimento nel capitale di rischio di iniziative imprenditoriali emergenti, di piccole dimensioni, all`inizio del loro sviluppo o volte alla creazione di nuove imprese, richiede all`intermediario finanziario specializzato nell`assunzione di partecipazioni un`attività di supporto qualificata: da un forte contenuto di consulenza manageriale
da un elevato grado di consapevolezza del rischio imprenditoriale
da un`intensa partecipazione a tutti gli aspetti di definizione e di organizzazione degli obiettivi finali dell`investimento.
Organizzare e gestire le risorse umane di un Call center
In un contesto in cui riduzione dei costi e customer satisfaction costituiscono imperativi categorici, il Call center rappresenta una soluzione che può conciliare entrambe le esigenze, in quanto riesce a coniugare un processo di contenimento dei costi e una capillare distribuzione del prodotto. Uno dei fattori di successo di tale opzione organizzativa è sicuramente costituito dalle risorse umane impegnate in questa attività e ovviamente dalle modalità con cui viene regolamentato il loro rapporto di lavoro in termini di contratto applicabile
orari di lavoro e di offerta del servizio alla clientela regolamentazione dell`ascolto e delle registrazioni dei contatti telefonici.
CBI 2003 ' Linee evolutive, strategie e nuove opportunità
I fattori di successo del Corporate banking interbancario e i servizi per le imprese
La diffusione dei CBI in Italia ha creato una rete e una serie di servizi per le imprese efficienti e in rapido sviluppo. Con un forte potenziale di crescita in nuovi settori e sul piano internazionale.