Banche italiane e clientela immigrata


Rimesse, risparmio e credito: le iniziative in atto e le prospettive di crescita

 

Autore: CeSPI
Curatori: Sebastiano Ceschi, José Luis Rhi-Sausi

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2004
Pagine
72
ISBN
88-449-0638-4
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 15,00
IVA assolta dall'editore

L'intensità registrata negli ultimi anni nel movimento di risorse finanziarie alimentato dagli immigrati dimostra come il fenomeno delle rimesse verso l'estero sia cresciuto di pari passo con i flussi di immigrazione e i relativi processi di inserimento e stabilizzazione sul territorio italiano e come il migrante abbia, ormai, acquisito a pieno titolo il carattere di attore economico in grado di alimentare dinamiche positive sia nel paese di origine che in quello di residenza, in termini di sviluppo, reddito, occupazione e crescita finanziaria.
Appaiono, quindi, di fondamentale importanza la promozione dell'integrazione finanziaria degli immigrati e un adeguato sviluppo delle relazioni tra banche e migranti, per favorire l'emersione dall'informale, una adeguata gestione del risparmio dei lavoratori stranieri e la sua valorizzazione in impieghi utili e produttivi per i diversi territori.
Le relazioni tra banche e clientela migrante costituiscono, pertanto, oggetto del volume che presenta i risultati di un'indagine condotta dal CeSPI con l'obiettivo di conoscerne e verificarne le condizioni, i limiti e le prospettive di sviluppo. La ricerca evidenzia che banche e migranti sono destinati a intensificare proficuamente la loro relazione a condizione che le sollecitazioni e le potenzialità, detenute da ciascuno nei confronti dell'altro, sappiano essere colte da entrambi come occasione di miglioramento. Dai migranti, per prendere la strada dell'accesso alla banca, attraverso l'espansione della richiesta di servizi sempre più articolati e differenziati. Dalle banche, chiamate ad attrarre gli immigrati con prodotti e servizi mirati a soddisfarne le esigenze e a canalizzarne il risparmio verso forme di utilizzo che sostengano i processi di sviluppo nei contesti di origine.
Ne emerge un'analisi approfondita e dinamica - svolta attraverso interviste dirette a esponenti di banche italiane e lo scambio di informazioni e idee attraverso un forum elettronico - su un tema di estrema attualità e di notevole impatto sociale ed economico.

1. OBIETTIVI E STRUMENTI DELLA RICERCA
1.1 Premessa
1.2 La ricognizione
1.3 Il Gruppo Delphi
2. LE BANCHE E LA POPOLAZIONE MIGRANTE
2.1 Le tendenze principali delle banche italiane verso la clientela immigrata
2.2 La rimozione degli ostacoli alla bancarizzazione e il miglioramento della relazione con l'utenza immigrata
3. LA QUESTIONE DELLE RIMESSE NELLE POLITICHE BANCARIE
3.1 Premessa
3.2 Gli accordi interbancari bilaterali tra istituti dei due poli delle migrazioni
3.3 La qualità delle rimesse
4. BANCHE, COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E SVILUPPO
4.1 La sensibilità delle banche verso le attività di cooperazione e co-sviluppo
5. CONSIDERAZIONI FINALI E SCENARI DI AZIONE FUTURI
5.1 Prospettive di crescita per l'integrazione bancaria dei migranti
5.2 Alcune iniziative concrete



Ti potrebbe interessare anche