#SalonePagamenti2018 chiude con 10mila presenze


21-11-2018

10 mila presenze, 4.000 mq di area expo, 60 sessioni di dibattito, oltre 30 workshop e 300 interventi, 200 giornalisti accreditati, più di 60 espositori del mondo pagamenti, 3 giorni di lavoro su tendenze e prospettive concrete, 1 area/percorso dedicata al Fintech con la distribuzione di una Guida alle realtà presenti in Italia, 6 lezioni interattive con le scuole secondarie di primo e secondo grado: ecco cos’è stata la terza edizione del Salone dei Pagamenti, l’iniziativa organizzata da ABIServizi e promossa da ABI.

«La dematerializzazione del contante e le innovazioni digitali nel mondo dei pagamenti e delle transazioni – ha sottolineato il Presidente dell’ABI Antonio Patuelli, che è intervenuto alla Sessione di Apertura - promuovono una nuova e concreta cultura della legalità. Il Salone dei Pagamenti dimostra come l’Italia nell’ambito dell’innovazione è in primo piano».

Innovazione ben visibile nella grande area espositiva del MiCo Milano Congressi, il centro conferenze più grande d’Europa, aperto gratuitamente al pubblico per tutta la durata del convegno e animato dal dialogo e dal confronto tra tutti gli attori coinvolti nel processo di pagamento.
Tra i protagonisti, infatti, non ci sono stati solo le banche e gli operatori del mercato, ma anche i fornitori di tecnologia e le Fintech; le Istituzioni e la Pubblica Amministrazione; le piccole, grandi e microimprese; il mondo dei professionisti e delle partite IVA; le grandi catene del commercio e della distribuzione; gli utilizzatori finali di servizi e strumenti di pagamento, ossia i cittadini e le famiglie che rappresentano i consumatori di oggi e di domani; le scuole, gli insegnanti e le università.

Sulla scia del successo di questa terza edizione, il Salone è pronto a replicare nel 2019 il 6, 7 e 8 novembre. www.salonedeipagamenti.com sarà sempre aggiornato.