Credito al Credito 2013


Insieme per un'Italia che guarda al futuro

Data28 e 29 novembre 2013
SedeRoma, Palazzo Altieri
Convegno in sintesi

Credito al Credito è la Convention sul credito alle persone e alle imprese dell'Associazione Bancaria Italiana.

Anno2013



IV appuntamento per l’evento annuale che l’ABI dedica al tema strategico del credito alle persone e alle imprese nell’ambito di un contesto normativo europeo ed italiano che cambia.

Il Credito è l'elemento chiave della relazione Banca-Cliente e lo strumento imprescindibile per sostenere gli obiettivi delle famiglie, accelerare gli investimenti delle imprese, sviluppare le infrastrutture, programmare il futuro del Paese.

Diamo quindi Credito al Credito!

L'evento è articolato in due moduli. Il primo è dedicato al Credito alle Famiglie, con particolare attenzione ai temi della distribuzione, della relazione semplice e trasparente con la clientela, di alcune forme tecniche, quali la cessione del quinto e il prestito ipotecario vitalizio, e della gestione del rischio sia nel credito al consumo che in quello immobiliare.

Il secondo modulo è invece focalizzato sul Credito alle Imprese e analizzerà le opportunità derivanti dall'impiego dei fondi europei e dall'utilizzo ottimale della rete delle garanzia esistenti in Italia. Verranno anche valutate le iniziative del settore bancario a sostegno delle PMI e sarà approfondito il tema della gestione dei crediti problematici.

Questa Convention tematica rappresenta l’occasione privilegiata in cui i principali esponenti di istituzioni, banche, imprese,  associazioni dei consumatori e tutti gli altri stakeholder si incontrano per confrontarsi sulle azioni da intraprendere per rilanciare il mercato del credito e dare così impulso alla crescita economica del nostro Paese.

Credito al Credito è, quindi, per tutti i protagonisti del settore un importante momento di incontro, confronto e networking, nel quale condividere analisi, best practice, esperienze e trovare soluzioni.

Il convegno, organizzato in collaborazione con Assofin, vede la partecipazione delle principali associazioni di imprese e dei consumatori e rappresenta  anche un’occasione per valorizzare le iniziative di sostegno dell'industria bancaria a famiglie ed imprese, ragionare sui risultati raggiunti e su nuove iniziative da avviare, in partnership con enti ed istituzioni pubbliche e private.

Target

Direzioni Generali e Top Manager di Banche, Società Finanziarie, Imprese, Grande Distribuzione. Responsabili ed esperti delle Aree: Credito, Credito al Consumo, Mutui, Finanza, Project Financing, Risk Management, Marketing, Commerciale e Vendita, Customer Satisfaction, Comunicazione, Legale, Sistemi di pagamento, Sicurezza, Studi, Strategie, Sviluppo nuovi prodotti e canali, Tecnologie.

RELATORI CONFERMATI (in ordine alfabetico)

Gabriella Alemanno, Agenzia delle Entrate
Eleonora Ambrosetti, UniCredit Credit Management Bank
Francesco Avallone, Federconsumatori
Mario Baccini, Ente Nazionale per il Microcredito
Gerardo Baione, Ministero dello Sviluppo Economico
Carlo Barbarisi, CRIF Rating Agency
Pier Paolo Baretta, Ministero dell'Economia e delle Finanze
Francesco Battazzi, Fondo Europeo per gli Investimenti
Gianluigi Benetti, PwC
Antonio Benvenuti, Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati
Patrick Beriotto, Warrant Group
Angelo Daniele Blancato, BorsadelCredito.it
Luca Bonzanini, UBI Banca
Marco Bortoli, Università degli Studi di Brescia
Roberto Bortolotti, Commerzbank
Giovanni Calabrò, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Simone Capecchi, CRIF
Giovanni Castellaneta, Italfondiario
Marco Cesareo, Intesa Sanpaolo Personal Finance
Valentina Cianci, OCS
Andrea Ciani, Organismo Agenti e Mediatori Creditizi
Fabio Civale, Studio Legale Zitiello e Associati
Riccardo Colombo, Banco Popolare
Giampaolo Corsini, Prelios Valuations & e-Services
Luca D'Amico, Moody's Analytics
Andrea D'Ortenzio, ANSA
Paolo Alberto De Angelis, BNL Gruppo BNP Paribas
Matteo Del Fante, Cassa Depositi e Prestiti
Sandro Di Cicco, Iccrea BancaImpresa
Umberto Filotto, Assofin
Mario Finzi, Assoutenti
Sandro Ghirardini, E-Valuations
Pietro Giordano, Adiconsum
Vincenzo Gunnella, Consiglio Nazionale del Notariato
Marco Iaconis, ABI
Cécile Kashetu Kyenge, Ministero per l'Integrazione
Andrea La Regina, Caritas Italiana
Mario La Torre, Università La Sapienza di Roma
Andrea Limone, PerMicro
Samuele Lupidii, FIAIP
Francesca Macioci, ABI
Stefano Magnolfi, CRIF
Giovanni Malitesta, Cassa Depositi e Prestiti
Giuseppe Maresca, Ministero dell'Economia e delle Finanze
Claudio Mauro, RA Computer - Gruppo SIA
Marguerite Mc Mahon, Banca Europea per gli Investimenti
Alessandro Messina, Federcasse
Andrea Mignanelli, Jupiter - Cerved Group
Massimo Minnucci, Mediocredito Europeo
Stefano Montuschi, Prelios Credit Servicing
Leonardo Nafissi, Assoconfidi
Tina Napoli, Cittadinanzattiva
Marco Nicolai, Fondazione Rosselli
Claudio Pacella, 65PLUS
Alfredo Pallone, Parlamento Europeo
Paolo Panarelli, Consap
Marco Panattoni, P.M.S.
Marcella Panucci, Confindustria
Antonio Patuelli, ABI
Pietro Penza, PwC
Angelo Peppetti, ABI
Marco Pescarmona, Gruppo MutuiOnline
Giuseppe Piano Mortari, Assofin
Valeria Picconi, ASSOVIB
Giampietro Pizzo, Rete Italiana di Microfinanza - RITMI
Piercarlo Rolando, REAG Real Estate Advisory Group
Raffaele Rinaldi, ABI
Giovanni Sabatini, ABI
Chiaffredo Salomone, Assofin
Massimo Sanson, Pitagora
Lamberto Santini, ADOC
Carmine Santoro, BNL Gruppo BNP Paribas
Giuseppe Sapienza, UniCredit
Carlo Sappino, Ministero dello Sviluppo Economico
Massimo Sarchiapone, IBL Banca
Pietro Scabellone, ABI
Fabrizio Scotti, Bain & Company Italy
Giovanni Staiano, ABI
Maurizio Taglietti, MetLife Italia
Giuseppe Tripoli, Ministero dello Sviluppo Economico
Alfredo Varrati, ABI
Andrea Veltri, BNL Gruppo BNP Paribas
Claudio Carlo Vernuccio, Italfondiario RE
Salvatore Vescina, Ministero dello Sviluppo Economico
Oreste Vidoli, UniCredit
Cristiano Vincenzi, Banco Popolare
Flavio Zanonato, Ministero dello Sviluppo Economico 

Location

See below for the English Version

Palazzo Altieri
, sede di una delle più nobili famiglie del Medioevo, è senza dubbio uno dei più sontuosi palazzi romani, sia per la sua vastità sia per la presenza di ampi saloni riccamente decorati.

Sede principale dell'Associazione Bancaria Italiana, il Palazzo si caratterizza per una duplice impronta stilistica: barocca e neoclassica.
Il carattere generale di Palazzo Altieri è ancor oggi, dal punto di vista della decorazione come dell'architettura, quello definito dal De Rossi alla fine del Seicento.  

----------

Palazzo Altieri, which was the residence of one of the noblest families in the Middle Ages, is undoubtedly one of the finest palaces in Rome, due to its vastness and its large, richly decorated rooms. The Palace is the headquarters of the Italian Banking Association and is characterized by two architectural styles: the baroque and neoclassical.

Sponsor
Documenti



Ti potrebbe interessare anche