Forum Banche e PA 2014


Servizi bancari e finanziari per la PA e gli investimenti pubblici

Data30 e 31 ottobre 2014
SedeRoma, Scuderie di Palazzo Altieri
Convegno in sintesi

VI edizione dell'appuntamento ABI e ABIEventi dedicato ai servizi bancari e finanziari per la PA

Novità 2014:
una sessione interamente dedicata al tema GREEN, in considerazione dell’importante ruolo che ha assunto la pubblica amministrazione in questo ambito

Anno2014



L’appuntamento annuale Forum Banche e PA è interamente dedicato al rapporto Banche-Enti Locali ed è organizzato da ABIEventi. L’evento rappresenta un esclusivo momento di confronto e condivisione delle conoscenze sul tema dei servizi bancari e finanziari per la PA, per gli investimenti pubblici, per lo sviluppo del territorio. Forum Banche e PA è rivolto a tutti i professionisti della Pubblica Amministrazione e del sistema bancario e finanziario. Una due giorni in cui si alternano momenti ad alta interlocuzione politica e workshop tecnici, con l’obiettivo di fare il punto sullo scenario socio economico e politico dei rapporti tra Banche e PA, ma anche di trasferire “sapere utile” sui temi fondamentali per i professionisti coinvolti. Il panel dei relatori è ricco e autorevole, con la partecipazione di rappresentanti di vertice delle istituzioni centrali, locali e del sistema bancario italiano.

Inoltre, quest’anno il Forum ospita una sessione dedicata al tema “Green e PA: le nuove sfide”, in considerazione dell’importante ruolo che ha assunto la pubblica amministrazione in questo ambito.

Target

Enti locali, Pubblica Amministrazione centrale, Società di consulenza, Aziende ICT e di recupero crediti, Studi legali, Società finanziarie, Società di factoring. Banche: Aree Amministrazione, Corporate, Crediti, Sistemi di pagamento e tutti i professionisti impegnati nel comparto dei rapporti con gli enti pubblici.

I GIORNATA - GIOVEDI' 30 OTTOBRE

Mattina

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA
Rilanciare il mercato della PA: strategie ed azioni
Il settore della PA è tra le priorità dell’agenda di governo; recenti provvedimenti hanno continuato ad incidere sull’assetto della finanza pubblica e locale e sui numerosi rapporti di servizio e di finanziamento che legano le banche alla pubblica amministrazione. Partendo da questi presupposti nella sessione di apertura verranno  discussi temi strategici per il rilancio della PA come volano per l’economia del Paese. Si confronteranno i vertici di istituzioni, banche ed esperti.

I SESSIONE
Green e PA: le nuove sfide
La normativa attribuisce un ruolo importante alla PA nello sviluppo di politiche green. La sessione tratta i principali temi che vedono la PA protagonista del fare in iniziative che coinvolgono le sue strutture, le attività dei cittadini, i rapporti con gli altri interlocutori.

Pomeriggio

TAVOLA ROTONDA
Le priorità dell'Agenda Digitale
L’agenda digitale è tra le priorità europee ed italiane. Questa sessione analizza le principali iniziative in essere e in fieri nel mercato italiano su diversi temi, con focus sull’identità digitale e la  fatturazione elettronica, e un approfondimento sul sistema dei pagamenti pubblici italiano e sul contributo che può offrire all'eGovernment.

II SESSIONE
Ridurre i tempi di pagamento per contribuire alla ripresa dell'Italia
In questa sessione verrà approfondito il tema critico dell’efficientamento  dei processi di incasso e pagamento nella PA, con interventi che mirano a fare una sintesi dello stato dell’arte e portare esperienze concrete e proposte per il futuro (su diversi temi, tra i quali dematerializzazione, riorganizzazione, soluzioni).

II GIORNATA - VENERDI' 31 OTTOBRE

Mattina

SESSIONE PLENARIA
L'armonizzazione e  i servizi di tesoreria
La Sessione costituirà occasione per attuare un confronto sui temi che legano Banche e PA nello svolgimento di servizi di riscossione e pagamento. In questo ambito si analizzeranno i principali cambiamenti di finanza pubblica e locale che in modo diretto o indiretto incidono sui rapporti di tesoreria e di cassa. In particolare si dibatterà della riforma della contabilità pubblica e dell’armonizzazione dei bilanci e principi contabili la cui entrata a regime è prevista a partire dal primo gennaio 2015; del problema delle gare di tesoreria “deserte” anche alla luce delle modifiche al regime delle giacenze degli enti con il ripristino della tesoreria unica “mista”.

TAVOLA ROTONDA DI CHIUSURA
Pagamenti e riscossioni della PA
La Tavola Rotonda costituirà occasione per attuare un confronto sui temi che legano Banche e PA nello svolgimento di servizi di riscossione e pagamento. In particolare si dibatterà della riforma della contabilità pubblica; delle significative innovazioni in tema di riscossioni, in vista della completa attuazione dell’art. 5 del Codice dell’Amministrazione Digitale e delle connesse Linee Guida dell’Agenzia per l’Italia Digitale.

RELATORI CONFERMATI (in ordine alfabetico)

Andrea Agosti, OASI - Outsourcing Applicativo e Servizi Innovativi
Carlo Maria Arpaia, Banca d'Italia
Andrea Boer, Regione del Veneto
Salvatore Borgese, Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane
Rita Camporeale, ABI
Roberto Castiglioni, Banca Farmafactoring
Giuseppe Dasti, Mediocredito Italiano - Gruppo Intesa Sanpaolo
Simona David, Consorzio CBI
Francesco Delfino, Ministero dell'Economia e delle Finanze - Corte dei Conti - UPI
Sante Dotto, Consip
Marco Esposito, Consorzio CBI
Guido Fabiani, Regione Lazio
Giorgio Ferrero, PRETA - MyBank
Gianni Fischione, BNL
Antonella Galdi, ANCI
Domenico Gammaldi, Banca d'Italia
Maria Pia Giovannini, Agenzia per l'Italia Digitale 
Mauro Mallone, Ministero dello Sviluppo Economico
Stefano Marzulli, Cassa depositi e prestiti
Paolo Masini, Roma Capitale
Claudio Mauro, SIA
Nicolas Meletiou, ESO - Ecological Services Outsourcing
Carlo Mochi Sismondi, Forum PA
Andrea Novelli, Cassa depositi e prestiti
Carla Ottanelli, ABI
Alessandro PascucciFederesco
Roberto Pera, Rödl & Partner
Fabrizio Pessina, The Boston Consulting Group
Raffaele Rinaldi, ABI
Giovanni Sabatini, ABI
Ines Scacchi, ABI
Silvia Scozzese, Roma Capitale
Cinzia Simeone, Ministero dell'Economia e delle Finanze
Romano Stasi, Consorzio ABI Lab
Francesco Tortorelli, Agenzia per l'Italia Digitale
Giancarlo Verde, Ministero dell'Interno 

Location

Frutto di un lungo e accurato intervento di restauro e dell’estro creativo dell’architetto Gae Aulenti, il moderno ed elegante Centro Congressi si trova in una posizione strategica nel cuore di Roma, tra Piazza Venezia ed il Pantheon, all’interno di uno splendido palazzo del Seicento, Palazzo Altieri. L’ingresso indipendente su via di Santo Stefano del Cacco lo rende autonomo ed esclusivo per ogni tipo di manifestazione.

Prestigio nel centro di Roma

Design esclusivo Il calore del legno e la lucentezza del cristallo si legano in un perfetto equilibrio donando agli ambienti armonia ed eleganza.

Spazi flessibili La versatilità degli spazi posti al piano terra incontra ogni tipo di esigenza. Gli ambienti possono essere utlizzati per servizi di catering o per riunioni di lavoro e sono tutti collegati da un sistema audio-video.

Spazi hi-tech L’ampia sala conferenze gode di luce naturale grazie alle ariose finestre che affacciano sui tetti di Via Santo Stefano del Cacco.

Dotazioni tecniche Cabina regia, cabina traduzione simultanea, schermo - 420x240, tavolo di presidenza con monitor e microfoni, podio, monitor plasma, segnale digitale terrestre, wi-fi

Sponsor
Documenti



Ti potrebbe interessare anche