Gli hedge fund


Rendimento, rischio e valutazione delle performance

Autori: Ignazio Basile, Roberto Savona

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2007
Pagine
180
ISBN
978-88-449-0445-6
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 20,00
IVA assolta dall'editore

Gli hedge fund nascono negli Stati Uniti negli anni Cinquanta e si pongono subito all'attenzione degli operatori di mercato e degli studiosi per la capacità di realizzare performance positive indipendentemente dai trend dei mercati finanziari.
La possibilità di conseguire rendimenti elevati, anche in periodi sfavorevoli, gioca sull'elevato grado di libertà lasciato ai gestori nell'uso degli strumenti derivati e della leva finanziaria, prescindendo dai vincoli posti dalla normativa sui fondi comuni. Scopo del volume è tracciare un'analisi accurata degli aspetti peculiari degli hedge fund, partendo dalle caratteristiche di base sino ad affrontare questioni più complesse attinenti alle filosofie di investimento e alle strategie di gestione perseguite.
Dopo aver trattato il tema del profilo rischio-rendimento tipico degli hedge fund, il focus si sposta sulle metodologie tradizionali e innovative di misurazione e valutazione delle performance, ponendo particolare attenzione alle caratteristiche degli indici di categoria diffusi sul mercato.
L'analisi si concentra sia su aspetti di natura teorica sia su problematiche di carattere applicativo, proponendo alcune considerazioni in merito alle principali criticità connesse alla valutazione dei rendimenti.A supporto di tale analisi, intervengono inoltre i risultati di una verifica empirica condotta su un campione rappresentativo di fondi e benchmark di settore.
Il volume si sofferma infine sul tema dell'ottimizzazione dei portafogli di hedge fund, analizzando i principali approcci metodologici offerti dalla più recente letteratura in tema di strumenti alternativi.
Il libro si presenta pertanto come uno strumento utile ad approfondire sia le problematiche di valutazione delle performance, sia le strategie e le logiche gestionali seguite dagli hedge fund manager.

1. Gli hedge fund: elementi introduttivi e caratteristiche di base del profilo rischio-rendimento
1.1 Premessa
1.2 Considerazioni preliminari
1.2.1 Un breve excursus storico sull'origine degli hedge fund
1.2.2 Elementi distintivi degli hedge fund, dei CTA e dei fund of hedge fund
1.2.3 Strategie degli hedge fund
1.3 Analisi del profilo rischio-rendimento: aspetti teorici e metodologici
1.3.1 Estensione dell'approccio media-varianza al caso degli hedge fund
1.3.2 Considerazioni generali in tema di analisi della distribuzione dei rendimenti
1.3.3 Analisi della distribuzione dei rendimenti in una prospettiva statica: principali anomalie statistiche
1.3.4 Analisi dei rendimenti in una prospettiva dinamica: problematiche connesse all'autocorrelazione
1.4 Conclusioni
2. Misurazione e valutazione della performance degli hedge fund: gli approcci tradizionali
2.1 Premessa
2.2 Misurazione della performance di un portafoglio di investimento: fondamenti teorici di base
2.2.1 Sul concetto di ammissibilità di una misura di performance
2.2.2 Considerazioni in tema di ammissibilità e non ammissibilità di una misura di performance
2.2.3 Problematiche metodologiche nella misurazione della performance degli hedge fund
2.3 Indicatori di performance risk-adjusted: lo Sharpe ratio
2.3.1 Applicabilità dell'indice agli hedge fund
2.3.2 Osservazioni critiche sullo Sharpe ratio
2.4 Modelli fattoriali tradizionali: CAPM e APT
2.4.1 Modello CAPM
2.4.2 Modello APT
2.4.3 Modelli conditional e unconditional
2.5 Conclusioni
3. I modelli dinamici nell'analisi della performance degli hedge fund
3.1 Premessa
3.2 Fattori di stile
3.3 Fattori impliciti
3.4 Peer group
3.4.1 Indici di hedge fund
3.4.2 Benchmark costruiti mediante procedure agglomerative
3.5 Embedded option style factor
3.6 Asset-based style factor
3.7 Conclusioni
4. Gli indici di hedge fund
4.1 Premessa
4.2 Caratteristiche fondamentali degli indici di hedge fund
4.3 Finalità del benchmark
4.4 Indici di hedge fund: analisi dei criteri di costruzione
4.4.1 Trasparenza e indipendenza
4.4.2 Regolarità, precisione e stabilità
4.4.3 Rappresentatività
4.4.4 Conformità
4.5 Alcune osservazioni critiche in tema di selezione del benchmark
4.6 Verifica empirica sugli indici di hedge fund
4.6.1 Grado di rappresentatività dei benchmark: capacità esplicativa ed estensione della frontiera efficiente
4.6.2 Benchmark e stili di gestione
4.6.3 Distorsione prodotta sulla misurazione delle performance imputabile ai benchmark
4.7 Conclusioni
5. Ottimizzazione di portafogli di hedge fund: aspetti teorici e metodologici
5.1 Premessa
5.2 Portafogli di hedge fund vs. portafogli tradizionali: gli elementi discriminanti
5.2.1 Diversificazione di portafoglio attraverso il ricorso a hedge fund
5.2.2 Capacità di diversificazione dei portafogli di hedge fund
5.3 Costruzione di un portafoglio ottimo di hedge fund: aspetti metodologici rilevanti
5.3.1 Stima dei rendimenti attesi
5.3.2 Stima della matrice delle covarianze
5.4 Il dibattito teorico sull'applicabilità dell'approccio media-varianza in un contesto non-gaussiano
5.4.1 Approccio tradizionale e sviluppi più recenti
5.4.2 Costruzione di portafogli di hedge fund: alcune proposte metodologiche
5.4.2.1 Modellistica a investimenti dinamici nel tempo discreto
5.4.2.2 Modelli stocastici
5.4.2.3 Modelli a obiettivo multiplo
5.4.2.4 Considerazioni di sintesi
5.5 Problematiche aperte e possibili soluzioni
5.5.1 Portafogli ottimi e funzioni di utilità
5.5.2 Ottimizzatori media-varianza vs. ottimizzatori media-varianza-asimmetria-curtosi
5.5.3 Correlazioni e interdipendenze latenti
5.5.4 Liquidità di portafoglio
5.6 Ottimizzazione media-varianza-asimmetria-curtosi: una verifica empirica
5.6.1 Premessa
5.6.2 Metodologia
5.6.3 Risultati della verifica empirica
5.7 Conclusioni
Bibliografia



Ti potrebbe interessare anche