I fondi azionari chiusi


Autore: Stefano Preda

Editore
Edibank
Anno
1990
Pagine
152
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 15,00
IVA assolta dall'editore

Politiche di raccolta e potenzialità di investimento dei fondi chiusi, con la descrizione delle più significative esperienze estere.


Dopo un`analisi critica comparata dei due progetti di legge all`esame del Parlamento, il volume approfondisce opportunità di sviluppo e condizionamenti dei fondi chiusi nel nostro Paese. Vengono valutati i possibili obiettivi dei soggetti promotori e la relazione cooperativa che i fondi chiusi potrebbero avere con le altre forme organizzate di investimento in capitali d`impresa; si evidenziano inoltre le realtà già esistenti nel nostro Paese che fanno riferimento a contesti normativi stranieri. Si analizzano quindi il mercato di raccolta e le potenzialità di investimento dei fondi chiusi, attraverso adeguate elaborazioni dei dati relativi alle strutture finanziarie delle imprese italiane. Gli ultimi tre capitoli descrivono le esperienze più significative (e cioè quella francese, statunitense e britannica) dei Paesi in cui i fondi di investimento specializzati nel settore delle aziende non quotate sono realtà già da tempo esistenti, anche se non necessariamente con le stesse forme tecniche. Il libro fornisce importanti spunti per il dibattito, attualmente in corso, sull`istituzione dei fondi chiusi azionari in Italia, ed è destinato a rappresentare un utile contributo di riferimento quando queste istituzioni diventeranno operative nel nostro Paese.

Stefano Preda è professore ordinario di economia delle aziende di credito e condirettore di Newfin, Centro Studi sull`Innovazione Finanziaria dell`Università Bocconi.

1. I FONDI AZIONARI CHIUSI IN ITALIA
Intervento di Stefano Preda
1.1 Lo spazio di mercato dei fondi chiusi
1.2 Le scelte di investimento e la struttura organizzativa
1.3 Il disinvestimento
1.4 Il mercato della raccolta
1.5 La fiscalità
1.6 I conflitti d'interesse
1.7 Appendice A
1.8 Testo unificato approvato in sede deliberante dalla Commissione Finanze e Tesoro del Senato il 4 agosto 1988 per i disegni di legge n. 224, 527 e 574-A
1.9 Proposta di legge presentata in Parlamento il 7 marzo 1989 d'iniziativa dei deputati Visco, Becchi, De Julio, Bassanini
2. I FONDI AZIONARI CHIUSI: SOGGETTI PROMOTORI E POTENZIALITÀ DI SVILUPPO
Intervento di Claudio Porzio
2.1 Introduzione
2.2 La normativa in corso di elaborazione
2.3 Gli obiettivi dei soggetti promotori
3. LE POLITICHE DI RACCOLTA DEI FONDI AZIONARI CHIUSI
Intervento di Stefano Zorzoli
3.1 Coerenza tra politiche di investimento e di raccolta nella gestione dei fondi chiusi
3.2 L'investimento in quote di fondi chiusi: analisi della struttura della domanda
3.3 Contenuti delle politiche di raccolta dei fondi chiusi
4. STRUTTURA FINANZIARIA DELLE IMPRESE ITALIANE E POTENZIALITÀ DI INVESTIMENTO DEI FONDI CHIUSI
Intervento di Arturo Capasso
4.1 Differenza nelle politiche di investimento tra fondi azionari chiusi e fondi azionari aperti
4.2 Importanza dei fondi chiusi per lo sviluppo delle piccole e medie imprese
4.3 L'investimento in società non quotate in Italia
4.4 Le dimensioni dell'investimento potenziale
5. FONDI COMUNI D'INVESTIMENTO A RISCHIO: L'ESPERIENZA FRANCESE
Intervento di Enrico Meucci
5.1 Premessa
5.2 I fondi comuni a rischio: aspetti giuridici e fiscali
5.2.1 Una disciplina giuridica che si ispira a quella degli organismi d'investimento collettivo in valori mobiliari e delle Sociétés de Capital Risque
5.2.2 Un sistema fiscale incentivante per i singoli, ma neutrale per gli investitori istituzionali
5.3 Aspetti economici
5.3.1 Gli intermediari finanziari procurano le risorse essenziali
5.3.2 Le strategie ed i settori di intervento
5.3.3 Performances soddisfacenti, ma prospettive d'evoluzione che possono risultare meno rapide
5.4 Appendice B
5.4.1 Elenco FCPR in attività al febbraio 1989
5.4.2 Evoluzione della struttura delle attività dei FCPR
5.4.3 Struttura degli investimenti di SCR e FCPR membri AFIC
6. FONDI DI INVESTIMENTO IN CAPITALE DI RISCHIO NEGLI USA
Intervento di Peter W. Donovan
7. FONDI DI INVESTIMENTO CHIUSI NEL REGNO UNITO: GLI INVESTMENT TRUST
Intervento di Paul Draper
7.1 Introduzione
7.2 La raccolta di nuovo capitale
7.3 La composizione e la diversificazione del portafoglio
7.4 Il reddito e i costi di gestione
7.5 Competizione e declino: gli investment trust nel mercato del risparmio
7.6 Il discount



Ti potrebbe interessare anche