La BRRD2 e i Senior Non-Preferred Bond


Temi Principali
  • La nuova gerarchia dei creditori prevista dalla BRRD2 e il requisito MREL
  • Lo strumento del senior not preferred: caratteristiche dello strumento e prime emissioni in EU
  • Opportunità dello strumento per un emittente bancario
  • Il rating di uno strumento senior non preferred
  • L’emissione di SNP nelle prime esperienze italiane
  • Il punto di vista degli investitori
Data
08/06/2018
Sede

Milano Centro Congressi, via Olona 2

Anno
2018
Prezzo
€ 800,00
IVA esclusa 22%
 
Richiedi informazioni

08/06/2018
08/06/2018
*Prezzo associato ABI

Con l’approvazione della legge di Bilancio 2018, che ha introdotto le necessarie modifiche al Testo Unico Bancario, anche le banche italiane potranno emettere obbligazioni senior non-preferred, nuovi strumenti di debito bancario chirografario di secondo livello che nella scala gerarchica degli asset soggetti a bail-in si inseriscono tra gli strumenti di capitale di secondo livello e i senior bond, risultando idonei per il calcolo dei requisiti Mrel e Tlac applicabili alle banche.

Il seminario, organizzato in collaborazione con l’Ufficio Finanza di ABI, muove dall’inquadramento normativo-regolamentare di questi strumenti per esaminarne le caratteristiche e le opportunità per l’emittente e gli investitori.

Le aziende aderenti ai Fondi Interprofessionali possono usufruire dei finanziamenti per la formazione continua per i propri dipendenti. Per l’eventuale finanziamento e relative modalità si consultino i siti di FBA e FONDIR

Carla Marinuzzi
c.marinuzzi@abiservizi.it
06.6767.497
Anna Massucci
a.massucci@abiformazione.it
06.6767.742



Ti potrebbe interessare anche