La formazione nelle banche e nelle assicurazioni


Autore: Pier Luigi Fabrizi

Editore
Bancaria Editrice
Anno
1998
Pagine
88
ISBN
88-449-0080-7
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 15,00
IVA assolta dall'editore

Basandosi su un approccio di tipo empirico (un articolato questionario inviato a un campione significativo di banche e di compagnie di assicurazione) l`autore traccia le principali linee evolutive della formazione in campo bancario e assicurativo, con il pregio di non seguire una impostazione accademico/dogmatica, ma avendo come costante riferimento le indicazioni fornite dai soggetti coinvolti.

 

Pier Luigi Fabrizi è Professore ordinario presso l`Università L. Bocconi ove dirige anche la Divisione Intermediari Finanziari e Assicurazioni della Scuola di Direzione Aziendale. Dal luglio 1998 è anche Presidente dello Banca Monte dei Paschi di Siena Spa.


Il volume affronta il tema, poco esplorato in Italia, della formazione nelle banche e nelle assicurazioni, prendendo le mosse dai risultati di una ricerca sul campo effettuata dalla Divisione Intermediari Finanziari e Assicurazioni della SDA Bocconi tramite un articolato questionario a cui ha risposto un significativo campione di istituzioni creditizie e di compagnie assicurative. Il lavoro offre un interessante spaccato dello stato dell`arte della formazione permanente nel settore finanziario, delineando luci ed ombre e prospettando un cammino da percorrere ancora lungo prima di addivenire ad un utilizzo della formazione coerente con le attuali forti esigenze di sviluppo delle conoscenze e delle competenze nel settore in esame. Più in particolare, il volume analizza, secondo una comune griglia d`indagine, le specificità della formazione nel settore bancario e nel settore assicurativo, individuando molti aspetti comuni e alcuni elementi distintivi tra i due settori. Tra gli aspetti comuni, una particolare criticità riveste l`ampia diffusione di una concezione dell`attività formativa prevalentemente ancorata alla logica del costo piuttosto che a quella dell'investimento. Questa circostanza, infatti, crea un`insormontabile barriera all`utilizzo della formazione come leva fondamentale dello sviluppo organizzativo. Tra gli elementi distintivi, un importante rilievo assume il maggior grado di sviluppo che la cultura della formazione e le pratiche manageriali sembrano presentare nelle banche rispetto alle assicurazioni. Questa circostanza, infatti, testimonia della parziale diversità dei bisogni normativi delle due categorie di istituzioni finanziarie e, di riflesso, della necessita di approntare percorsi di formazione opportunamente differenziati.

1. LA METODOLOGIA DI INDAGINE
2. LA FORMAZIONE NELLE BANCHE
2.1 I profili di carattere generale
2.2 La visione di fondo e il processo di rilevazione dei bisogni
2.3 I contenuti dell`attività di formazione e la percezione dell`offerta
2.4 I fattori di successo dei servizi di formazione
3. LA FORMAZIONE NELLE ASSICURAZIONI
3.1 I profili di carattere generale
3.2 La visione di fondo e il processo di rilevazione dei bisogni
3.3 I contenuti dell`attività di formazione e la percezione dell`offerta
3.4 I fattori di successo dei servizi di formazione
4. CONCLUSIONI
5. APPENDICE



Ti potrebbe interessare anche