L'attività sui mercati mobiliari: intermediazione e finanza derivata (II)


 

Autore: Guido Migliaccio

Editore
Edibank
Anno
1996
Pagine
433
ISBN
88-449-0006-8
Disponibilità
Disponibile
Prezzo di copertina€ 25,00
Prezzo Internet Sconto 5% € 23,75
IVA assolta dall'editore


 

I volumi di questa collana si pongono l'obiettivo di fornire agli studiosi e agli operatori del settore bancario un'analisi dei processi amministrativi e contabili interni alle aziende di credito. Vengono proposte dunque la definizione e le funzioni economiche di ogni operazione, il flusso procedurale interno - che consente di evidenziare le esigenze organizzative, tecniche, giuridiche e del sistema informativo - e infine i principali profili di contabilità sistematica.
Nei due volumi dedicati all'attività sui mercati mobiliari si presenta un ampio esame dell'evoluzione del settore, dei numerosi strumenti del mercato monetario e finanziario che compongono il portafoglio titoli delle banche e delle principali operazioni di emissione, acquisizione e intermediazione. Dopo aver descritto, nel primo tomo, i mutamenti del mercato mobiliare nazionale, i principali dei titoli in circolazione, le modalità di raccolta di capitale di rischio e di finanziamento, questo volume è dedicato all'intervento delle banche quali intermediarie, analizzandone le principali operazioni sui mercati primari e secondari regolate dalla disciplina vigente e dalle più recenti innovazioni tecnologiche.
Notevole rilievo viene quindi riservato alle negoziazioni di finanza derivata, considerando la loro crescente importanza: si illustra poi l'attività sui mercati monetari e su quelli internazionali.
Il libro si conclude con l'esposizione delle principali rilevazioni statistiche richieste dalla Banca d'Italia.
Guido Migliaccio è professore a contratto di Ragioneria bancaria e assicurativa nella facoltà di Economia dell'Università di Salerno, sede di Benevento, e docente di Economia aziendale nelle scuole superiori. Svolge attività di consulenza e di formazione professionale per quadri e dirigenti delle imprese. È autore di saggi di economia aziendale e dei volumi, pubblicati in questa collana: La raccolta, il sistema dei pagamenti, l'interbancario (1994) e L'attività sui mercati mobiliari: emissioni e portafoglio titoli (1996).

1. NORMATIVA E ASPETTI TECNICO-ORGANIZZATIVI
1.1 Le origini
1.2 Il ruolo delle banche
1.3 La disciplina
1.4 L`organizzazione del servizio titoli
1.5 Le strutture di rilevazione
1.6 Autorizzazioni e vigilanza
1.7 Contratti preliminari
1.8 Le prime relazioni con la clientela: la consulenza
1.9 Le offerte fuori sede: i promotori finanziari
2. LA PROCURA DI COLLOCAMENTO SUL MERCATO PRIMARIO
2.1 Definizione e funzioni economiche
2.2 Le aste e il collocamento dei titoli del Tesoro
2.3 La pubblica sottoscrizione
2.4 Appendice: Le aste dei titoli del Tesoro: caratteristiche tecniche e funzionali
3. CONSORZI E IL COLLOCAMENTO DIRETTO SUL MERCATO PRIMARIO
"3.1 Operazioni preliminari e attività della originating bank
3.2 COSTITUZIONE E funzioni economiche
3.3 I consorzi di semplice collocamento
3.4 I consorzi di assunzione a fermo
3.5 I consorzi di collocamento e garanzia
3.6 I consorzi di sostegno
3.7 Altre forme atipiche di consorzio
3.8 Il collocamento diretto o ""a fermo"""
4. LE NEGOZIAZIONI SUL MERCATO SECONDARIO
4.1 Principio di concentrazione e ambiti di operatività
4.2 L`attività delle dipendenze periferiche
4.3 L`esecuzione degli ordini
4.4 La conclusione delle operazioni
4.5 La liquidazione e il regolamento tra gli intermediari
4.6 Il regolamento con la clientela
4.7 Profili contabili
5. ALTRE OPERAZIONI SUL MERCATO SECONDARIO
5.1 I riporti
5.2 Le operazioni pronti contro termine
5.3 II prestito di titoli
5.4 i contratti normativi per il prestito di titoli o di contante e per i pronti contro termine
5.5 Il coupon-stripping
6. SERVIZI COMPLEMENTARI
6.1 I depositi semplici e amministrati
6.2 I servizi collegati alle azioni della clientela
7. LE GESTIONI PATRIMONIALI MOBILIARI
7.1 Definizione e funzioni economiche
7.2 Aspetti amministrativi e tecnici
7.3 Aspetti organizzativi
7.4 Conclusioni
8. L'ATTIVITÀ SUI MERCATI MONETARI
8.1 Le accettazioni bancarie
8.2 Le polizze di credito commerciale e le cambiali finanziarie
9. LE OPERAZIONI CON STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI
9.1 L`origine dei mercati futures e delle options
82 I futures
9.3 Le options
9.4 Gli swaps
9.5 Altre tipologie di contratti
9.6 Forward rate agreement (FRA)
87 I titoli sintetici
9.8 Il Mercato italiano dei Futures (MIF)
9.9 Profili contabili e valutazioni di bilancio
9.10 Le banche e gli strumenti finanziari derivati
10. L'ATTIVITÀ INTERNAZIONALE
10.1 I mercati finanziari internazionali
10.2 Il ruolo delle banche
11. L'ATTIVITÀ IN TITOLI NELLE STATISTICHE BANKITALIA
11.1 Le statistiche Bankitalia e l'attività in titoli
11.2 Le rilevazioni matriciali
11.3 Le segnalazioni statistiche sull'intermediazione mobiliare



Ti potrebbe interessare anche