Notiziario di Giurisprudenza del Lavoro n. 2/1999


Editore
Bancaria Editrice
Anno
1999
Pagine
144
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 15,00
IVA assolta dall'editore

Categorie e qualifiche dei lavoratori - L. 13 maggio 1985, n. 190 - Quadri - Requisiti di appartenenza alla categoria - Rinvio alla contrattazione collettiva - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 14 gennaio 1999, n. 364)
Categorie e qualifiche dei lavoratori - Previsione contrattuale che subordina il passaggio al livello superiore al ricorrere di determinate condizioni - Legittimità - Violazione dell`art. 36 Cost. - Esclusione - Violazione degli artt. 1175 e 1375 c.c. - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 5 ottobre 1998, n. 9867)
Categorie e qualifiche dei lavoratori - Svolgimento di mansioni ulteriori rispetto a quelle tipiche - Diritto alla doppia retribuzione - Esclusione - Limiti (Cass. civ., sez. lav., 21 dicembre 1998, n. 12763)
Categorie e qualifiche dei lavoratori - Dirigente - Nozione - Criteri - Fattispecie relativa ad un legale addetto alla trattazione del contenzioso (Cass. civ., Sez. Lav., 22 gennaio 1999, n. 618)
Condotta antisindacale - Art. 28 l. 20 maggio 1970, n. 300 - Competenza per territorio - Determinazione - Luogo in cui è stata posta in essere la condotta antisindacale - Rilevanza (Pret. Milano, decr. 7 dicembre 1998)
Condotta antisindacale - Art. 28 l. 20 maggio 1970, n. 300 - Legittimazione ad agire - Organismi locali nelle associazioni sindacali nazionali dei lavoratori - Nozione - Criteri (Pret. Milano, decr. 7 dicembre 1998)
Contratto collettivo - Contratto collettivo di diritto comune - Natura - Clausole che introducono una disparità di trattamento - Potere correttivo del giudice - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 5 ottobre 1998, n. 9867)
Contratto collettivo - Contratto collettivo di diritto comune - Interpretazione - Considerazione complessiva delle clausole - Ricostruzione della volontà delle parti difforme da quella risultante dalla interpretazione letterale - Adeguata motivazione del giudice di merito - Necessità (Cass. civ., sez. lav., 19 dicembre 1998, n. 12719)
Contratto di formazione e lavoro - Clausola che fissa una durata inferiore a quella prevista dal progetto - Nullità - Effetti - Previsione di una durata superiore a quanto indicato nel relativo progetto - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 22 gennaio 1999, n. 619)
Contratto di lavoro a tempo determinato - Art. 2 l. 18 aprile 1962, n. 230 - Ambito di applicazione - Art. 1, 2° comma, lett. b), l. n. 230 del 1962 - Sostituzione di lavoratori assenti con diritto alla conservazione del posto - Pluralità di contratti a termine stipulati per la sostituzione di più lavoratori - Autonomia di ogni singolo contratto - Criteri - Effetti - Fattispecie (Cass. civ., sez. lav., 4 febbraio 1999, n. 990)
Contratto di lavoro a tempo determinato - L. 18 aprile 1962, n. 230 - Termine illegittimamente apposto - Conversione in rapporto di lavoro a tempo indeterminato - Effetti - Diritto al risarcimento del danno - Condizioni - Fattispecie (Cass. civ., sez. lav., 21 dicembre 1998, n. 12752)
Controversie di lavoro - Autorità del giudicato penale nel giudizio civile relativo al licenziamento di un dipendente - Art. 654 c.p.p. - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 17 febbraio 1999, n. 1330)
Controversie di lavoro - Competenza per territorio - Previsione di tre fori speciali ed esclusivi, alternativamente concorrenti - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 13 febbraio 1999, n. 1190)
Controversie di lavoro - Giudice del merito - Poteri istruttori - Criteri - Limiti - Artt. 421 e 437 c.p.c. (Cass. civ., sezione 3ª, 15 gennaio 1999, n. 370)
Controversie di lavoro - Tentativo di conciliazione - Obbligatorietà - Condizione di procedibilità della domanda - Questione di costituzionalità degli artt. 410, 410 bis e 412 bis c.p.c. come introdotti dagli artt. 36, 37 e 39 d.lgs. 31 marzo 1998, n. 80 rispetto all'art. 76 Cost. - Non manifesta infondatezza (Pret. Lecce, ord. 25 novembre 1998)
Diligenza del lavoratore - Art. 2104 c.c. - Responsabilità del dipendente per fatti dannosi verificatisi nell'esercizio delle mansioni - Domanda di risarcimento dei danni proposta dal datore di lavoro - Onere della preventiva contestazione dell'addebito ex art. 7 l. 20 maggio 1970, n. 300 - Insussistenza (Cass. civ., sez. lav., 3 febbraio 1999, n. 950)
Dimissioni - Vizi della volontà - Dimissioni a seguito di minaccia del licenziamento per giusta causa - Sussistenza del diritto del datore di recedere per inadempimento del lavoratore - Annullamento delle decisioni per violenza - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 20 gennaio 1999, n. 509)
Ferie - Prolungamento da parte del datore di lavoro - Assenza dal lavoro del dipendente dopo la scadenza del periodo di ferie - Eccezione o, inadempimento ex art. 1460 c.c. - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 12 gennaio 1999, n. 267)
Lavoro subordinato - Associazione in partecipazione - Distinzione - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 23 gennaio 1999, n. 655)
Lavoro subordinato - Convenzioni OIL - Natura - Recezione nell'ordinamento italiano - Criteri - Contrattazione collettiva - Effetti - Fattispecie (Cass. civ., sez. lav., 6 febbraio 1999, n. 1062)
Lavoro subordinato - Principi di correttezza e buona fede - Natura - Costituzione di nuove obbligazioni - Esclusione - Fattispecie riguardante il settore del credito (Trib. Roma, 9 novembre 1998)
Licenziamento - Dirigente di azienda industriale - Giustificatezza del licenziamento - Nozione - Coincidenza con quella legale di giustificato motivo - Esclusione - Onere della prova - Criteri (Cass. civ., Sez. Lav., 29 gennaio 1999, n. 825)
Licenziamento - Forma - Licenziamento disposto oralmente - Nullità - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 27 giugno 1998, n. 6396)
Licenziamento - Illegittimità - Sentenza di condanna del datore di lavoro al pagamento di quanto dovuto al lavoratore - Titolo esecutivo - Necessità di una condanna espressa in termini monetari precisi - Esclusione - Effetti (Cass. civ., Sez. Lav., 19 gennaio 1999, n. 478)
Licenziamento - Impossibilità sopravvenuta della prestazione lavorativa - Artt. 1464 c.c., 1 e 3 l. 15 luglio 1966, n. 604 - Licenziamento per giustificato motivo oggettivo - Fattispecie (Cass. civ., sez. lav., 19 dicembre 1998, n. 12719)
Licenziamento - Inidoneità sopravvenuta al lavoro - Obbligo di adibizione a mansioni inferiori - Non sussiste - Superamento del periodo di comporto - Determinazione del comporto per sommatoria - Valutazione equitativa - Criteri - Fattispecie relativa al settore del credito (Pret. Civitavecchia, 18 dicembre 1998)
Licenziamento - Licenziamento collettivo per riduzione di personale - L. 23 luglio 1991, n. 223 - Licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo - Differenze - Illegittimità del licenziamento collettivo per riduzione di personale - Conversione in una pluralità di licenziamenti individuali - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 17 dicembre 1998, n. 12658)
Licenziamento - Licenziamento disciplinare - Violazione delle regole ex art. 7 l. n. 300 del 1970 - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 27 giugno 1998, n. 6396)
Licenziamento - Motivi - Rinnovazione in base agli stessi motivi del precedente licenziamento nullo o inefficace - Ammissibilità - Criteri - Art. 1423 c.c. - Inapplicabilità (Cass. civ., sez. lav., 27 giugno 1998, n. 6396)
Licenziamento - Società collegate - Natura - Sentenza dichiarativa dell'illegittimità del licenziamento - Rilevanza ai fini dell'estensione del contraddittorio nel giudizio d'appello a tutte le società del gruppo - Esclusione - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 19 giugno 1998, n. 6137)
Licenziamento - Società collegate - Tutela reale - Requisito dimensionale - Collegamento societario - Rilevanza - Litisconsorzio necessario tra le diverse società collegate - Ammissibilità - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 19 giugno 1998, n. 6137)
Licenziamento - Società collegate - Tutela reale ex art. 18 l. 20 maggio 1970, n. 300 - Accertamento del collegamento societario - Criteri - Limiti (Cass. civ., sez. lav., 19 giugno 1998, n. 6137)
Organizzazioni sindacali - Articolazioni territoriali di categoria di un'associazione sindacale superiore - Autonoma associazione non riconosciuta - Legittimazione processuale - Sussiste - Art. 11, comma primo (vecchio testo), l. n. 604 del 1966 - Requisito dimensionale - Accertamento - Fattispecie (Cass. civ., sez. lav., 6 novembre 1998, n. 11223)
Organizzazioni sindacali - Principio di parità di trattamento tra sindacati - Non sussiste - Fattispecie concernente aspettative retribuite solo per dirigenti di associazioni sindacali dotate di una particolare rappresentatività (Cass. civ., sez. lav., 20 giugno 1998, n. 6166)
Parità di trattamento - Sussistenza - Esclusione - Norme del contratto collettivo inquadranti su livelli diversi soggetti che svolgono le stesse mansioni - Violazione dell'art. 36 Cost. - Insussistenza (Cass. civ., sez. lav., 5 ottobre 1998, n. 9867)
Parità uomo-donna - Parità di retribuzione - Parità di trattamento - Indennità per licenziamento senza giustificato motivo - Nozione di retribuzione - Diritto del lavoratore di non essere licenziato ingiustificatamente - Inclusione nell'ambito di applicazione dell'art. 119 del Trattato Ce o della direttiva 76/207/Cee - Criterio giuridico per stabilire se un provvedimento nazionale costituisca una discriminazione indiretta ai sensi dell'art. 119 del Trattato - Giustificazione oggettiva (Corte di Giustizia C.e., 9 febbraio 1999, causa C-167/97)
Prescrizione e decadenza - Prescrizione quinquennale ex art. 2948, n. 4, c.c. - Compenso per lavoro straordinario - Applicabilità - Criteri (Cass. civ., Sez. Lav., 18 gennaio 1999, n. 431)
Prova (periodo di) - Licenziamento - Obbligo di motivazione incombente sul datore di lavoro - Insussistenza - Criteri - Limiti (Cass. civ., Sez. Lav., 12 marzo 1999, n. 2228)
Retribuzione - Determinazione ex art. 36 Cost. - Necessità - Contratto collettivo di diritto comune - Applicabilità - Esclusione - Limiti - Fattispecie (Cass. civ., sez. lav., 12 dicembre 1998, n. 12528)
Retribuzione - Principio di onnicomprensività - Sussistenza - Esclusione - Limiti (Cass. civ., sez. lav., 5 marzo 1999, n. 1883)
Rinunzie e transazioni - Art. 2113 c.c. - Transazione novativa - Criteri - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 26 gennaio 1999, n. 710)
Rinunzie e transazioni - Diritti futuri - Nullità - Art. 2113 c.c. - Inapplicabilità (Cass. civ., sez. lav., 14 dicembre 1998, n. 12548)
Rinunzie e transazioni - Quietanze a saldo - Natura - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 11 gennaio 1999, n. 206)
Rinunzie e transazioni - Rinuncia al riposo settimanale - Indisponibilità - Diritto al risarcimento dei danni conseguenti alla violazione di diritti indisponibili - Art. 2113 c.c. - Applicabilità (Cass. civ., sez. lav., 15 dicembre 1998, n. 12556)
Riposo settimanale - Mancata concessione - Indennità sostitutiva - Natura risarcitoria - Determinazione del risarcimento - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 26 gennaio 1999, n. 704)
Sicurezza sociale - Previdenza complementare - Contributo di solidarietà del 15% - Art. 1, commi 193 e 194, l. 23 dicembre 1996, n. 662 - Natura (Cass. civ., sez. lav., 4 febbraio 1999, n. 995)
Trasferimento d'azienda - Art. 2112 c.c. - Scissione di società totale o parziale - Artt. 2504 septies e ss. c.c. - Presupposti - Criteri - Limiti (Cass. civ., sez. lav., 6 ottobre 1998, n. 9897)
Trasferimento d'azienda - Nozione - Trasferimento parziale di azienda o di singole unità produttive - Rilevanza - Criteri - Fattispecie relativa alla cessione di sportelli bancari (Pret. Milano, decr. 7 dicembre 1998)
Trattamento di fine rapporto - Compensi per lavoro straordinario non occasionale - Computo nella retribuzione - Criteri - Principio dell'onnicomprensività - Derogabilità da parte della contrattazione collettiva - Effetti - Fattispecie (Cass. civ., sez. lav., 21 novembre 1998, n. 11815)
Tutela dell'integrità fisica e della personalità morale del lavoratore - Art. 2087 c.c. - Obblighi gravanti sul datore di lavoro - Concorso di colpa del lavoratore - Incidenza - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 17 febbraio 1999, n. 1331)