Notiziario di Giurisprudenza del Lavoro n. 4/2020


Anno
2020
Disponibilità
In uscita
Prezzo Copertina € 20,00
IVA assolta dall'editore

In questo numero
Categorie e qualifiche dei lavoratori
Art. 2103 c.c. - Accordi sindacali ex art. 4, comma 11, l. n. 223 del 1991 - Adibizione dei lavoratori a mansioni inferiori - Legittimità - Presupposti - Limiti (Cass. civ., sez. lav., 5 marzo 2020, n. 6289)
Art. 2103 c.c. - Inquadramento superiore - Presupposti - Criteri - Configurabilità - Fattispecie relativa alla categoria di quadro direttivo di primo livello del c.c.n.l. relativo al settore credito (Cass. civ., sez. lav., 7 maggio 2020, n. 8619)
Dequalificazione professionale - Risarcimento del danno - Prova - Onere del lavoratore - Presunzioni - Ammissibilità - Limiti (Cass. civ., sez. lav., ord. 23 marzo 2020, n. 7483)

Condotta antisindacale
Art. 28 l. 20 maggio 1970, n. 300 - Legittimazione attiva - Organizzazione sindacale non firmataria di contratti collettivi applicati nell’unità produttiva - Limitato numero di iscritti tra i lavoratori - Scarsa diffusione nazionale - Esclusione (Trib. Milano, sez. lav., decr. 19 giugno 2020, n. 15702)
Rappresentanze sindacali aziendali - Diritto a costituzione - Presupposti - Sottoscrizione del precedente c.c.n.l. - Mancata sottoscrizione di contratti collettivi applicati nell’unità produttiva - Effetti - Rifiuto da parte del datore di lavoro del riconoscimento della rappresentanza sindacale aziendale - Configurabilità - Esclusione - Fattispecie relativa al settore credito (Trib. Milano, sez. lav., decr. 19 giugno 2020, n. 15702)

Contratto collettivo
Contratto collettivo di diritto comune - Contratto collettivo aziendale - Natura - Contratto plurisoggettivo o plurilaterale - Differenze - Effetti - Fattispecie relativa alla decontribuzione del premio aziendale di risultato (Cass. civ., sez. lav., ord. 28 aprile 2020, n. 8265)
Contratto collettivo di diritto comune - Interpretazione - Riferimento al tenore letterale dell’accordo - Comune volontà delle parti - Assenza di elementi di divergenza - Censurabilità in sede di legittimità - Esclusione - Fattispecie in tema di accordo sindacale sottoscritto nell’ambito di una procedura di licenziamento collettivo (Cass. civ., sez. lav., 6 aprile 2020, n. 7702)

Contratto di lavoro a tempo determinato
Proroga - Art. 4 d.lgs. n. 368 del 2001 - Forma scritta - Necessità - Esclusione - Ragioni obiettive - Onere della prova gravante sul datore di lavoro - Sussiste - Contrasto con la normativa comunitaria di riferimento - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., ord. 4 maggio 2020, n. 8443)

Controversie di lavoro
Impugnazione - Decorrenza del termine - Decadenza ex art. 32 l. n. 183 del 2010 - Eccezione di parte - Effetti (Cass. civ., sez. lav., ord. 4 maggio 2020, n. 8443)

Dimissioni
Dimissioni per giusta causa - Diminuzione del trattamento economico - Mansioni rimaste invariate - Conciliazione stipulata al di fuori delle sedi protette - Legittimità - Esclusione (Corte App. Milano, 15 gennaio 2020)
Giusta causa - Nozione - Valutazione in sede giudiziale - Criteri - Limiti - Fattispecie (Cass. civ., sez. lav., 6 marzo 2020, n. 6437)

Diritto comunitario
Direttiva 2003/88/Ce - Art. 7, par. 1 - Reintegrazione nel posto di lavoro - Giurisprudenza nazionale che esclude il diritto alle ferie annuali retribuite per il periodo compreso tra il licenziamento e la reintegrazione - Contrarietà - Sussiste (Corte Giust Ue, sez. I, 25 giugno 2020, in cause riunite C-762/18 e C-37/19)
Direttiva 2003/88/Ce - Reintegrazione nel posto di lavoro - Giurisprudenza nazionale che esclude il diritto del lavoratore reintegrato a un’indennità pecuniaria a titolo di ferie non godute - Contrarietà - Sussiste (Corte Giust. Ue, sez. I, 25 giugno 2020, in cause riunite C-762/18 e C-37/19)

Ferie
Mancata fruizione - Indennità sostitutiva - Natura retributiva - Offerta di fruizione delle ferie da parte del datore di lavoro - Onere della prova - Diritto all’indennità - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., ord. 21 aprile 2020, n. 7976)

Lavoro subordinato
Appalto di opere e servizi - Organizzazione di mezzi da parte dell’appaltatore - Distinzione tra appalto lecito e illecito - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 28 aprile 2020, n. 8256)
Lavoro autonomo - Prestazioni intellettuali - Criteri distintivi (Cass. civ., sez. lav., 4 maggio 2020, n. 8444)

Licenziamento
Licenziamento disciplinare - Mancata inclusione del fatto contestato tra quelli per i quali non sia prevista una sanzione conservativa - Illegittimità del licenziamento - Indennità risarcitoria - Ammissibilità - Reintegrazione - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 22 maggio 2020, n. 9479)
Licenziamento individuale - Contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti - Licenziamento illegittimo - Art. 3, comma 1, d.lgs. 4 marzo 2015, n. 23, come modificato dall’art. 3, comma 1, d.l. 12 luglio 2018, n. 87, convertito in l. 9 agosto 2018, n. 96 - Determinazione dell’indennità risarcitoria - Sentenza della Corte Costituzionale n. 194 del 2018 - Criterio dell’anzianità di servizio del dipendente - Rilevanza - Valutazione del giudice - Limiti (Trib. Roma, sez. IV lav., 19 maggio 2020)
Licenziamento individuale - Contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti - Vizi formali e procedurali - Licenziamento illegittimo - Indennità risarcitoria - Illegittimità costituzionale parziale dell’art. 4 del d.lgs. 4 marzo 2015, n. 23, in riferimento agli artt. 3, 4, comma 1, 24 e 35, comma 1, Cost. (Corte Cost., 16 luglio 2020, n. 150)
Licenziamento individuale - Giusta causa - Art. 5 l. 20 maggio 1970, n. 300 - Accertamenti sullo stato di malattia del lavoratore - Limiti - Utilizzo da parte del datore di lavoro di agenzia investigativa - Ammissibilità - Fattispecie (Cass. civ., sez. lav., ord. 17 giugno 2020, n. 11697)
Licenziamento individuale - Giusta causa - Configurabilità - Responsabile di filiale che compie operazioni irregolari carpendo la fiducia di colleghi - Rilevanza - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 12 maggio 2020, n. 8798)
Licenziamento individuale - Giusta causa - Tipizzazione nei contratti collettivi - Vincolatività per il giudice - Esclusione - Valutazione in concreto della condotta - Necessità (Cass. civ., sez. lav., 27 marzo 2020, n. 7567)
Licenziamento individuale - Illegittimità - Indennità - Determinazione - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 6 aprile 2020, n. 7701)

Malattia del lavoratore
Periodo di comporto - Sospensione - Fruizione delle ferie - Ammissibilità - Richiesta del lavoratore - Obbligo del datore di lavoro - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 27 marzo 2020, n. 7566)

Organizzazioni sindacali
Aspettativa sindacale ex art. 31 l. n. 300 del 1970 - Contribuzione figurativa - Base di calcolo - Retribuzione prevista dal c.c.n.l. per qualifica ed anzianità di servizio - Emolumenti collegati all’effettiva prestazione dell’attività lavorativa - Esclusione ex art. 3, comma 4, d.lgs. n. 564 del 1996 - Regolamentazione della retribuzione figurativa da parte di usi aziendali o di pattuizioni individuali - Computo - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 6 aprile 2020, n. 7698)

Patto di non concorrenza
Art. 2125 c.c. - Requisiti di validità - Criteri - Effetti - Fattispecie relativa al settore creditizio-finanziario (Cass. civ., sez. lav., ord. 26 maggio 2020, n. 9790)
Clausola di risoluzione del patto - Arbitrio del datore di lavoro - Nullità per contrasto con norme imperative - Effetti (Cass. civ., sez. lav., ord. 3 giugno 2020, n. 10535)

Patto di prova
Inserimento del patto in due contratti di lavoro successivamente stipulati - Ammissibilità - Limiti (Cass. civ., sez. lav., ord. 9 marzo 2020, n. 6633)

Sanzioni disciplinari
Preventiva contestazione - Specificità - Riferimento per relationem agli atti del processo penale - Esercizio del diritto di difesa del lavoratore - Ammissibilità - Limiti (Cass. civ., sez. lav., 9 marzo 2020, n. 6644)

Sicurezza sociale
Contributi assicurativi - Retribuzione imponibile - Principio del minimo retributivo imponibile - Società cooperative - Applicabilità (Cass. civ., sez. lav., ord. 4 maggio 2020, n. 8446)
Integrazione salariale straordinaria (Cigs) - Presentazione tardiva della domanda - Decorrenza del trattamento - Questione di costituzionalità - Infondatezza (Corte Cost., 18 maggio 2020, n. 90)

Trasferimento d’azienda
Art. 2112 c.c. - Nullità - Accertamento giudiziale - Cessazione del rapporto con il cessionario - Irrilevanza - Prosecuzione del rapporto con il cedente (Cass. civ., sez. lav., ord. 6 marzo 2020, n. 6436)

Tutela dell’integrità fisica e della personalità morale del lavoratore
Art. 2087 c.c. - Infortunio sul lavoro - Inadempimento degli obblighi di sicurezza da parte del datore di lavoro - Concorso di colpa del lavoratore - Rilevanza - Esclusione (Cass. civ., sez. VI, ord. 15 maggio 2020, n. 8988)
Art. 2087 c.c. - Norma di chiusura del sistema antinfortunistico - Obbligo di sicurezza gravante sul datore di lavoro - Estensione - Criteri - Limiti (Cass. civ., sez. lav., ord. 1° giugno 2020, n. 10404)
Malattia del lavoratore - Assenza superiore a sessanta giorni - Art. 41 d.lgs. n. 81 del 2008 - Visita preventiva al rientro al lavoro - Mancata effettuazione - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 27 marzo 2020, n. 7566)
Malattia professionale - Riconoscimento - Responsabilità del datore di lavoro ex art. 2087 c.c. - Ammissibilità - Limiti - Onere della prova - Incombe sul lavoratore (Cass. civ., sez. lav., ord. 1° giugno 2020, n. 10404)