Notiziario di Giurisprudenza del Lavoro n. 6/2020


Anno
2020
Disponibilità
In uscita
Richiedi informazioni

In questo numero
Categorie e qualifiche dei lavoratori
Art. 2103 c.c., nella versione antecedente alle modifiche introdotte dall’art. 3 d.lgs. n. 81 del 2015 - Assegnazione a nuove e diverse mansioni - Limiti - Equivalenza in concreto delle nuove e delle precedenti mansioni - Necessità - Appartenenza delle mansioni alla medesima area operativa in virtù di clausola di fungibilità - Irrilevanza - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., ord. 3 agosto 2020, n. 16594)
Procedura di selezione interna - Clausola di residenza lavorativa - Legittimità - Criteri (Corte App. Firenze, sez. lav., 6 ottobre 2020, n. 508)
Procedura di selezione interna - Danno da perdita di chance - Onere della prova - Criteri - Effetti (Corte App. Firenze, sez. lav., 6 ottobre 2020, n. 508)

Controversie di lavoro
Controversie previdenziali - Oggetto della domanda - Condanna del datore al versamento dei contributi - Inps - Presenza in giudizio - Necessità (Cass. civ., sez. lav., 21 settembre 2020, n. 19679)
Giudicato esterno - Accertamento della situazione giuridica o soluzione di questioni di fatto e di diritto comuni a due giudizi inerenti al medesimo rapporto giuridico - Sentenza passata in giudicato relativa ad uno dei due giudizi - Riesame nell’ambito del successivo giudizio - Esclusione (Trib. Firenze, sez. lav., 14 ottobre 2020, n. 573)
Impugnativa stragiudiziale del licenziamento - Ricorso giudiziale, richiesta di tentativo di conciliazione o arbitrato - Mancata previsione, tra gli adempimenti idonei a impedire l’inefficacia dell’impugnativa, del deposito del ricorso cautelare - Questione di legittimità costituzionale - Fondatezza (Corte Cost., 22 settembre 2020, n. 212)
Ricorso per cassazione - Giudizio di legittimità - Omesso esame di una domanda - Erronea interpretazione della domanda - Differenze - Poteri della Corte di Cassazione - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 29 luglio 2020, n. 16253)
Sentenza di condanna del datore di lavoro al pagamento delle retribuzioni dovute - Differenze retributive e oneri contributivi - Liquidazione - Criteri - Effetti (Cass. civ., sez. lav., ord. 4 agosto 2020, n. 16668)

Diritto comunitario
Direttiva 2008/104/Ce - Art. 5, par. 5 - Lavoro tramite agenzia interinale - Normativa nazionale che non adotti misure necessarie a preservare la natura temporanea del lavoro tramite agenzia interinale e che non preveda alcuna misura al fine di evitare missioni successive di un lavoratore presso la stessa impresa utilizzatrice - Ammissibilità - Esclusione (Corte Giust. Ue, sez. II, 14 ottobre 2020, in causa C-681/18)

Lavoratori studenti
Permessi per motivi di studio - Permessi straordinari previsti dal c.c.n.l. - Criteri - Limitazione al periodo di durata del corso di laurea - Lavoratore studente fuori corso - Spettanza - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 18 settembre 2020, n. 19610)

Lavoro subordinato
Attività di trasporto e distribuzione di beni gestita da piattaforma digitale - Lavoro svolto dai c.d. riders - Subordinazione - Requisiti - Configurabilità (Trib. Palermo, 24 novembre 2020, n. 3570)
Lavoro agile ex l. 22 maggio 2017, n. 81 - Emergenza epidemiologica da Covid-19 - Art. 90, comma 1, primo periodo, d.l. 19 maggio 2020, n. 34, convertito in l. 17 luglio 2020, n. 77 - Genitori lavoratori dipendenti del settore privato che hanno almeno un figlio minore di anni 14 - Diritto a svolgere la prestazione di lavoro in modalità agile - Condizioni - Compatibilità con le caratteristiche della prestazione - Necessità (Trib. Mantova, sez. lav., decr. 26 giugno 2020, n. 1054)

Licenziamento
Licenziamento collettivo - Criteri di scelta - Riferimento a un determinato reparto o settore - Individuazione dei lavoratori da licenziare - Criteri - Limiti - Onere probatorio - Grava sul datore di lavoro (Cass., sez. lav., ord. 5 ottobre 2020, n. 21306)
Licenziamento disciplinare - Art. 18 l. 20 maggio 1970, n. 300, come modificato dalla l. 28 giugno 2012, n. 92 - Individuazione della tutela applicabile in caso di licenziamento illegittimo - Preventivo accertamento della illegittimità del recesso - Necessità (Cass. civ., sez. lav., 20 agosto 2020, n. 17492)
Licenziamento disciplinare - Preventiva contestazione dell’addebito - Funzione di garanzia del lavoratore - Mancanza - Insussistenza del fatto addebitato - Configurabilità - Tutela reintegratoria - Ammissibilità (Trib. Roma, sez. lav., 14 settembre 2020, n. 5059)
Licenziamento individuale - Assenze per malattia - Stato di salute del dipendente - Verifica - Accertamento tecnico preventivo ex art. 445-bis c.p.c. - Rifiuto del dipendente - Effetti - Ricorso ai servizi ispettivi degli istituti previdenziali competenti - Ammissibilità (Cass. civ., sez. lav., 29 luglio 2020, n. 16251)
Licenziamento individuale - Emergenza epidemiologica da Covid-19 - Sospensione delle attività didattiche - Genitori lavoratori dipendenti - Assenze non autorizzate dal servizio per assistere figli minori - Giusta causa - Configurabilità - Esclusione - Criteri (Trib. Trento, sez. lav., ord. 8 settembre 2020)
Licenziamento individuale - Giusta causa - Malattia - Svolgimento di attività durante l’assenza - Violazione degli obblighi contrattuali di diligenza e dei doveri generali di correttezza e buona fede - Rilevanza - Effetti (Cass. civ., sez. lav., ord. 2 settembre 2020, n. 18245)
Licenziamento individuale - Giusta causa e giustificato motivo soggettivo - Condotta del lavoratore - Lesione del vincolo fiduciario - Idoneità - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 21 agosto 2020, n. 17573)
Licenziamento individuale - Giustificato motivo oggettivo - Art. 18 l. n. 300 del 1970, come modificato dalla l. n. 92 del 2012 - Tutela reintegratoria attenuata (art. 18, comma 4) - Tutela indennitaria forte (art. 18, comma 5) - Ambito di applicazione - Tutela indennitaria debole (art. 18, comma 6) - Applicabilità al licenziamento inefficace - Limiti (Cass. civ., sez. lav., 29 luglio 2020, n. 16253)
Licenziamento individuale - Giustificato motivo oggettivo - Soppressione del posto di lavoro - Effettività della riorganizzazione o del ridimensionamento aziendale - Nesso causale tra ragione adottata e licenziamento - Riferibilità e coerenza del licenziamento rispetto alla ristrutturazione - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 18 agosto 2020, n. 17219)
Licenziamento individuale - Licenziamento disciplinare - Tipizzazione nei contratti collettivi di condotte integranti giusta causa o giustificato motivo soggettivo - Vincolatività per il giudice - Esclusione - Valutazione in concreto della condotta e della proporzionalità della sanzione - Fattispecie relativa al comportamento fraudolento di un vice direttore di un ufficio postale (Cass. civ., sez. lav., 19 agosto 2020, n. 17321)
Licenziamento individuale - Raggiungimento dell’età pensionabile - Recesso del datore di lavoro - Obbligo del preavviso - Sussiste (Cass. civ., sez. lav., 11 settembre 2020, n. 18955)

Permessi e aspettative
Permessi ex art. 33, comma 6, l. n. 104 del 1992 - Funzione - Integrazione familiare e sociale del lavoratore portatore di handicap - Nesso tra fruizione del beneficio e esigenze di cura - Esclusione - Limiti (Cass. civ., sez. lav., ord. 25 settembre 2020, n. 20243)

Poteri del datore di lavoro
Art. 3 l. 20 maggio 1970, n. 300 - Controlli del datore di lavoro ex artt. 2086 e 2104 c.c. - Criteri - Limiti - Controllo occulto - Liceità - Criteri - Limiti (Cass. civ., sez. lav., 9 ottobre 2020, n. 21888)

Retribuzione
Superminimo individualmente pattuito - Principio dell’assorbimento - Applicabilità - Criteri - Limiti - Diversa volontà negoziale delle parti o comportamento concludente del datore di lavoro - Rilevanza - Effetti (Cass. civ., sez. lav., ord. 5 giugno 2020, n. 10779)

Rinunce e transazioni
Conciliazione giudiziale - Impugnativa ex art. 2113 c.c. - Esclusione - Esperimento delle normali azioni di nullità e di annullamento dei contratti - Ammissibilità - Limiti (Cass. civ., sez. lav., ord. 30 settembre 2020, n. 20913)

Trasferimento d’azienda
Art. 2112 c.c. - Cessione di ramo d’azienda - Decadenza ex art. 32 della l. n. 183 del 2010 - Cessione del contratto di lavoro ex art. 2112 c.c. avvenuta prima dell’entrata in vigore della norma - Applicabilità - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., 25 settembre 2020, n. 20240)
Art. 2112 c.c. - Prosecuzione del rapporto di lavoro con il cessionario - Configurabilità - Consenso del lavoratore ceduto - Necessità - Esclusione - Nullità del trasferimento - Effetti (Cass. civ., sez. lav., 20 agosto 2020, n. 17491)

Tutela dell’integrità fisica e della personalità morale del lavoratore
Art. 2087 c.c. - Obblighi di sicurezza incombenti sul datore di lavoro - Estensione della responsabilità datoriale - Limiti - Condotta abnorme del lavoratore - Rilevanza - Effetti - Esonero di responsabilità del datore di lavoro (Cass. civ., sez. lav., ord. 15 luglio 2020, n. 15107)
Art. 2087 c.c. - Prevedibilità dell’evento - Valutazione ex ante - Necessità - Effetti (Cass. civ., sez. IV pen., 16 settembre 2020, n. 28296)
Art. 2087 c.c. - Responsabilità oggettiva del datore di lavoro - Configurabilità - Esclusione - Attività lavorativa pericolosa - Obbligo di sicurezza - Estensione - Criteri (Cass. civ., sez. lav., 15 luglio 2020, n. 15112)
Infortuni sul lavoro - Infortunio in itinere - Nozione - Tutela assicurativa - Fattispecie relativa all’infortunio intercorso in occasione di un permesso personale - Rapporto finalistico con l’attività lavorativa - Incidenza - Rischio elettivo - Configurabilità - Esclusione (Cass. civ., sez. lav., ord. 8 settembre 2020, n. 18659)