Percorso Professionalizzante per l'Internal Audit in banca


In sintesi

Le competenze professionali e tecniche per applicare in banca i metodi, gli standard e le migliori prassi di progettazione ed esecuzione delle attività di verifica, assurance e consulenza interna. Focus sulle conseguenze dell’attuale crisi economica sulle priorità e i metodi di pianificazione delle attività di audit in banca. Il percorso di compone di 3 moduli per un totale  7 giornate di formazione.

Target

Neoresponsabili e specialisti dell'area internal audit.

Obiettivi

Il percorso trasferisce al partecipante le seguenti conoscenze:

  • Comprendere ruoli e responsabilità dell'Auditor nella governance aziendale, in linea con l’evoluzione del quadro normativo e degli orientamenti delle Autority del settore bancario
  • Conoscere i framework professionali di riferimento vigenti, le best practices professionali e gli approcci metodologici consolidati
  • Capacità di sviluppare e coniugare servizi di assurance risk-based e di advisory allineati al business e alle strategie dell’organizzazione
  • Conoscenze tecniche per un’efficace esito delle attività di relazione, comunicazione, reporting funzionale e informazione dei vertici aziendali
Data
Dal 12/13 maggio 2020
Durata
7 giorni (3 moduli + test finale)
Sede

Aula virtuale, attraverso piattaforma dedicata, con possibilità di interazione real time con i docenti

Anno
2020
Richiedi informazioni

Modulo 1
12/05/2020
13/05/2020
Modulo 2
26/05/2020
28/05/2020
Modulo 3
11/06/2020
12/06/2020
Test Finale
16/07/2020
16/07/2020
*Prezzo associato ABI

L’attuale scenario di emergenza derivante dalla pandemia di Covid-19 e i progressivi cambiamenti del contesto esterno indirizzano sempre più tutte le aziende, comprese le banche, verso l’adozione di modelli di business sostenibili, di processi di lavoro digitalizzati, di modalità operative smart oriented. Conseguentemente, le strutture di Internal Audit sono chiamate alla sfida di mantenere un elevato livello di accuratezza e indipendenza, garantendo un nuovo allineamento tra le priorità strategiche aziendali e l’operatività dei processi di business, nonché un efficace processo di comunicazione degli esiti delle proprie attività.

In tale contesto gli standard professionali pongono maggiore enfasi sul carattere propositivo, proattivo e lungimirante dell’attività degli internal auditors, i cui programmi di lavoro devono essere sempre più flessibili, adattabili ai cambiamenti di priorità, supportati da solidi approcci metodologici: sufficientemente “agili” da dedicarsi a ciò che è più rilevante, nei tempi e nelle modalità più appropriate e con approcci rispondenti agli obiettivi dell’organizzazione. Ciò richiede indipendenza, autorevolezza, professionalità e competenza.

Il percorso, strutturato in tre moduli per un totale di sette giornate di formazione, intende trasferire le conoscenze dei framework metodologici e delle più solide best practice, coniugando la trattazione delle tematiche con testimonianze aziendali e con esercitazioni finalizzate ad acquisire approcci da riutilizzare nei contesti aziendali di appartenenza.

Il percorso si completa con una sessione d’esame finalizzata a ottenere l’“Attestato di professionalità in Internal auditing in banca”.

Elisa Isacco   
e.isacco@abiservizi.it
06.6767.517