Percorso Specialist della trasparenza bancaria


In sintesi

La gestione della relazione con la clientela nel mutato contesto operativo connesso all'emergenza Covid 19, unitamente alle novità normative e agli interventi dell’Autorità di Vigilanza in tema di governo dei prodotti bancari, PSD2, disciplina PAD e Regolamento Benchmark, saranno oggetto di approfondimento nell'ambito del Percorso Specialist della trasparenza bancaria.

Target

Responsabili e specialisti delle aree legale, internal audit, organizzazione, compliance e dei servizi marketing e reclami

Obiettivi

Il Percorso consente di acquisire le conoscenze utili a: 

  • Individuare i principi ispiratori in materia di trasparenza bancaria, le ultime novità introdotte dalla disciplina e i relativi adeguamenti organizzativi, operativi e relazionali nei confronti del cliente
  • Individuare le metodologie di gestione e monitoraggio dei rischi di trasparenza
Data
Seconda edizione : dal 29 settembre 2021
Sede

Aula virtuale, attraverso piattaforma dedicata, con possibilità di interazione real time con i docenti

Anno
2021
Richiedi informazioni

Modulo 1
29/09/2021
30/09/2021
Modulo 2
21/10/2021
22/10/2021

La disciplina sulla trasparenza bancaria persegue l’obiettivo che siano resi noti ai clienti gli elementi essenziali del rapporto contrattuale e le loro variazioni, promuovendo la concorrenza sul mercato bancario e finanziario. Le regole che ne derivano incidono fortemente sulla struttura organizzativa e sulle fasi operative più rilevanti del rapporto banca-cliente.

Il percorso partendo dall’inquadramento sistematico della normativa di trasparenza bancaria, individua le principali novità normative, le innovazioni e i necessari adeguamenti organizzativi, operativi e relazionali che gli intermediari devono porre in essere nei confronti della clientela, nonché le metodologie di gestione e monitoraggio dei rischi di trasparenza. Inoltre, speciali focus sono dedicati al governo e controllo sui prodotti bancari, alla trasparenza nei servizi di pagamento (PSD II), nel credito ai consumatori, nel credito immobiliare ai consumatori, al sistema di remunerazione e alle relative pronunce dell’Arbitro Bancario Finanziario destinate a orientare i comportamenti degli intermediari e a fornire utili elementi di valutazione sulla legittimità e correttezza delle prassi operative aziendali. L’iniziativa prevede due prove strutturate di verifica, all’inizio e alla fine del percorso, allo scopo di comparare il livello di conoscenza posseduto dai partecipanti al termine dell’attività formativa rispetto a quello di partenza.

Elisa Isacco
e.isacco@abiservizi.it
06.6767.517