IT governance e business performance


Strategie e processi per il vantaggio competitivo


Curatori: Chiara Frigerio, Federico Rajola

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2011
Pagine
166
ISBN
978-88-449-0493-7
Disponibilità
Disponibile
Prezzo di copertina€ 30,00
Prezzo Internet Sconto 5% € 28,50
IVA assolta dall'editore

Al centro dell’innovazione del sistema bancario e finanziario va collocata sicuramente l’information technology, essa stessa contenuto e driver dell’innovazione. Ma l’IT non è solo efficienza nei processi e nell’organizzazione. I piani industriali e gli obiettivi strategici delle banche richiedono costantemente di essere supportati da scelte tecnologiche, che sempre più spesso sostengono le linee di business diventandone promotori e parte integrante delle stesse. Muovendo dal valore dell’IT nelle decisioni e negli obiettivi aziendali, il volume propone un modello esteso di governance per la funzione IT, orientato all’integrazione con tutti gli attori dell’organizzazione interna ed esterna in una prospettiva di lungo periodo. Un aspetto importante del governo dell’IT è rappresentato dalle modalità di valutazione del contributo alle performance aziendali. Gli autori si soffermano sull’analisi della dimensione di performance e in particolare sulla valutazione del rischio operativo, strategico e di conformità che può essere sia generato sia mitigato dall’IT. Il rischio informatico emerge come determinante, inquadrato nell’ambito più generale del rischio d’impresa e che richiede, pertanto, un elevato grado di convergenza tra le unità organizzative poste a presidio delle diverse categorie di rischio. All’interno del modello di governance vanno considerati anche i nuovi paradigmi dell’IT, come il cloud computing per verificarne le opportunità di natura economica e le criticità che ne possono limitare l’adozione. Altro tema fondamentale è quello della sostenibilità etica e sociale delle scelte IT: promuovere l’innovazione e garantire le performance richiede infatti logiche di gestione che siano in grado di sostenere gli interessi di tutti gli stakeholders. Il volume si propone pertanto un duplice obiettivo: il primo volto a definire il contributo dell’IT alle performance aziendali e alla creazione di vantaggio competitivo; il secondo, di taglio più applicativo, orientato a fornire best practice e indicazioni operative nella scelta di modelli alternativi di governance e nel pensare all’evoluzione dell’IT in chiave strategica.

Premessa

1. IT è business: alcune riflessioni emergenti
Chiara Frigerio e Federico Rajola
1.1 Introduzione
1.2 Il ruolo dell’IT nel sistema finanziario
1.3 IT e vantaggio competitivo
    1.3.1 La tecnologia come processo emergente e dinamico
1.4 Tecnologia e innovazione
    1.4.1 Il governo dei processi di innovazione
1.5 Le priorità
Bibliografia
2. Extended IT governance: performance e modelli operativi
Federico Rajola e Paolo Gatelli
2.1 Business, IT e strategie in banca
2.2 Il valore dell’IT per il business
2.3 Il ruolo dell’IT governance e il gap culturale
2.4 Verso il concetto di governance estesa
2.5 Misurare per governare: la gestione dei livelli di servizio
Bibliografia
3.Cloud computing: governance, risk e compliance del nuovo paradigma dell’informatica
Massimo Mamino e Norberto Patrignani
3.1 Introduzione
3.2 Cos’è e come si configura il cloud computing
3.3 Risk governance
3.4 Implicazioni di natura giuridica
      3.4.1 Riservatezza dei dati personali
      3.4.2 Altri vincoli di carattere normativo
3.5 Conclusioni
Bibliografia
4. Il governo del rischio informatico nel quadro del rischio d’impresa: un framework di riferimento
Paolo Gatelli e Massimo Mamino
4.1 Introduzione
4.2 Lo sviluppo di un modello organizzativo integrato
       4.2.1 Il processo di governo
       4.2.2 Il modello di identificazione del rischio
       4.2.3 Evoluzione delle pratiche di governo
5. Strumenti e metodi quali-quantitativi per la misurazione del rischio informatico
Paolo Gatelli e Fabio Maccaferri
5.1 Introduzione
5.2 Elementi organizzativi per la mitigazione del rischio IT
5.3 Strumenti e metodi per l’analisi quantitativa
    5.3.1 Diagrammi di Shewart
    5.3.2 Campionamento
5.4 Strumenti e metodi per l’analisi qualitativa
    5.4.1 Valutazione del rischio inerente
    5.4.2 Valutazione dei controlli in essere
    5.4.3 Determinazione del rischio residuo
Bibliografia
6. Etica e tecnologia: un approccio integrato
Alessia Santuccio e Norberto Patrignani
6.1 Introduzione
6.2 Approcci all’etica
6.3 Etica e tecnologia: una definizione per la convergenza
6.4 Etica informatica: scenario di riferimento e implicazioni progettuali
6.5 Gestione etica di progetti con sviluppo tecnologico: i risultati di un’indagine europea
6.6 Le connessioni tra business ethics e computer ethics
6.7 Prospettive future per una governance dell’etica informatica
Bibliografia
7. Processi di IT governance, qualità dei servizi e struttura organizzativa: un modello di indagine
Dario Russo
7.1 Introduzione
7.2 Aspetti di IT governance
    7.2.1 Riferimenti teorici e metodologici
    7.2.2 IT governance self assessment tool IT governance e business performance
    7.2.3 Come leggere i risultati del self assessment
7.3 Rilevazione della qualità dei servizi IT
    7.3.1 Riferimenti teorici
    7.3.2 Un esempio
    7.3.3 Come leggere i risultati
7.4 I principali processi IT (ruoli e responsabilità)
    7.4.1 Riferimenti teorici
    7.4.2 Applicazioni concrete
    7.4.3 Case study 1
    7.4.4 Case study 2
    7.5 La mappa delle aree critiche e di eccellenza
7.6 Conclusioni
Bibliografia
8. Agilità, efficacia e competitività: come la standardizzazione alimenta la crescita. L’esperienza di Oracle
Sergio Rossi
8.1 Introduzione
8.2 Liberare capitali da investire in iniziative strategiche
8.3 Dove “finiscono” tutti gli investimenti?
8.4 La standardizzazione incrementa la competitività
8.5 Otto punti strategici per la trasformazione
    8.5.1 Strategia 1: consolidare le informazioni
    8.5.2 Strategia 2: modernizzare i processi core
    8.5.3 Strategia 3: standardizzare il front-office
    8.5.4 Strategia 4: standardizzare i servizi aziendali
    8.5.5 Strategia 5: standardizzare la piattaforma per il delivery dei servizi
    8.5.6 Strategia 6: ottimizzare l’infrastruttura 158
    8.5.7 Strategia 7: esternalizzare la gestione dell’infrastruttura e delle applicazioni
    8.5.8 Strategia 8: gestire l’eccellenza
8.6 Conclusioni
Bibliografia



Ti potrebbe interessare anche