ABI Road Show 2011 - 2013 - Messina


Se la Banca non ci fosse...

Data25 e 26 gennaio 2013
SedeMessina
Anno
2013



L’Associazione Bancaria Italiana, in collaborazione con le banche che operano sul territorio, sta organizzando un Road-show nazionale con l’obiettivo di riuscire a rappresentare nel concreto, attraverso l’avvicinamento e il diretto coinvolgimento delle istituzioni e della gente, il ruolo e l’impegno delle banche nel sostegno dell’economia e nel perseguimento del benessere del Paese e della collettività.

L’iniziativa, che è partita il 29 novembre 2011 da Cuneo, prevede l’organizzazione, in diverse città d’Italia, di momenti di incontro, di conoscenza e di dialogo semplice e diretto tra banche e cittadini, basati su un modello di interazione innovativo perché ora “è la banca che va dai cittadini” e non viceversa. La banca vuole uscire dai suoi palazzi e colmare le distanze esistenti andando incontro alle persone nei luoghi per loro più tradizionali di aggregazione e di scambio commerciale, culturale e sociale, portando un messaggio, offrendo contenuti utili ma soprattutto mostrando la propria disponibilità di avvicinamento e di ascolto.

La VI tappa del Road-show è stata ospitata dalla città di Messina nelle giornate di venerdì 25 e sabato 26 gennaio, nel corso delle quali si sono svolti tre distinti momenti di incontro e interazione.

La giornata di venerdì 25 è stata dedicata alle scuole perché sono proprio i giovani, e quindi le future generazioni, i primi a dover essere coinvolti e a cui serve far conoscere e capire meglio il ruolo e l’importanza delle banche nella vita economica e sociale del Paese.

L'appuntamento, che ha visto coinvolti oltre 400 ragazzi di alcune classi primarie e secondarie delle scuole di Messina, accompagnati dai loro insegnanti, era fissato per venerdì 25 gennaio presso il Palazzo della Cultura Antonello da Messina, per un incontro divertente sul tema “Come sarebbe il mondo senza le Banche”. Gli studenti hanno assistito ad una lezione plenaria tenuta dal Prof. Giulio Piccirilli, docente di Economia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ed esperto nella divulgazione ai giovani di temi finanziari, che in modo semplice, divertente e costruttivo ha spiegato ai ragazzi l’utilità dei principali servizi bancari e quindi come sarebbe la vita quotidiana della loro famiglia e della loro città senza le banche.

L’incontro è stato aperto dai saluti di alcuni rappresentanti delle Istituzioni e delle Banche del territorio.

Gli studenti hanno inoltre ricevuto del materiale informativo e un gadget.

A conclusione di questa mattinata è stata poi organizzata, per ciascuna classe partecipante, un’istruttiva visita guidata presso uno sportello bancario sito nel centro di Messina, che ha permesso ai ragazzi di vivere una prima esperienza di ingresso in banca e di contatto diretto e concreto con le sue professionalità e la sua operatività quotidiana.

Nella giornata di sabato 26 gennaio è stata invece organizzata la parte social del Road-show, dedicata al tema “Se la Banca non ci fosse…”, nel corso della quale le banche scendono in piazza e vanno incontro ai cittadini. In questa città si è scelta come location di questo momento di informazione e confronto con la cittadinanza il Centro Commerciale Tremestieri, uno dei principali poli di attrazione commerciale della città.

Protagonista della giornata di chi si è recato al Centro Commerciale in quel sabato non è stato quindi solo lo shopping ma anche una singolare modalità di incontro e interazione con professionisti del mondo bancario. Personale ABI e personale delle banche operanti sul territorio sano stati presenti per tutta la giornata all’interno di 5 stand informativi, allestiti nel centro commerciale e dedicati ad alcuni dei principali servizi finanziari (il conto corrente, le carte di pagamento, i mutui, la banca on line e i servizi di investimento), e hanno distribuito materiale informativo e gadget a grandi e piccoli, rendendosi disponibili a fornire chiarimenti e ad ascoltare richieste e coinvolgendo le persone nella partecipazione al divertente concorso a premi “Rispondi, Gira e Vinci”. I messinesi presenti al centro commerciale hanno avuto la possibilità di testare le proprie conoscenze in tema di banche: hanno infatti dovuto rispondere a delle domande dedicate ai singoli prodotti bancari degli stand, raccogliere almeno tre timbri e poi girare una ruota che poteva permettere loro di vincere dei buoni spesa utilizzabili all’interno del Centro Commerciale.

Negli stand dell’ABI i visitatori hanno trovato naturalmente del materiale informativo, tra cui la guida “Se la Banca non ci fosse…”, realizzata da Bancaria Editrice e corredata da dodici vignette realizzate dal disegnatore Passepartout, che invita i lettori a riflettere sorridendo su come si vivrebbe senza i principali servizi bancari, dal bonifico all’assegno, dall’amministrazione e custodia titoli ai prestiti personali, passando per Rid, prelievi agli sportelli Atm, servizi di investimento, credito alle imprese e mutui casa.

Sempre nella giornata del sabato è stato infine organizzato l’altro momento che completa ogni tappa del Road-show, quello dell’evento Istituzionale, che si è svolto sempre presso il Palazzo della Cultura Antonello da Messina e ha visto la partecipazione di molti rappresentanti della vita istituzionale ed economica della regione e della clientela delle banche facenti parte della Commissione Regionale ABI Sicilia. Dopo l’apertura dei lavori con i “saluti istituzionali di benvenuto” si sono svolte le due Tavole Rotonde previste dal programma dei lavori della mattinata. Nella prima, dal titolo “Le Banche e il Territorio”, rappresentanti dell’industria bancaria locale e del mondo produttivo ed istituzionale della regione si sono confrontati per approfondire l’attuale congiuntura economica, ragionando insieme sulle possibilità di una sempre maggior sinergia e vicinanza tra banche e imprese.

Sponsor
Documenti



Ti potrebbe interessare anche