Banche e Sicurezza 2013


Le strategie di protezione tra cybercrime e sicurezza fisica nelle banche e nei settori più a rischio

Data5 e 6 giugno 2013
SedeRoma, Palazzo Altieri
Anno2013



La sicurezza nel settore finanziario è un aspetto strategico che incide in misura sempre maggiore sul business aziendale e che può diventare determinante nello scenario competitivo europeo. Gestire i rischi, anche in un'ottica integrata vuol dire rispondere ad una richiesta precisa e pressante del mercato che impone alle banche di acquisire una complessa visione d'insieme: le criticità della singola filiale e la tutela del dipendente, le esigenze di interlocutori esterni sempre più diversificati e le nuove minacce derivanti dall'unificazione dei sistemi di pagamento, la difesa del patrimonio informativo e la continuità del servizio, sono solo alcuni aspetti di questa visione. In questo quadro la banca si trova inoltre a conciliare le esigenze di protezione con quelle di apertura al cliente e velocità dei flussi informativi e dispositivi. Fare le scelte giuste nel campo della sicurezza può fare la differenza.

Con questa consapevolezza l'ABI, in collaborazione con OS.SI.F. e ABI Lab, organizza Banche e Sicurezza 2013, il convegno annuale sulla Sicurezza in banca: un evento unico in Italia per la visione privilegiata sul settore bancario e per il coinvolgimento istituzionale e operativo, che ne fanno un punto di riferimento fondamentale per tutti gli attori coinvolti. L'obiettivo è quello di rispondere alla crescente attenzione del mercato verso tutte le questioni inerenti la tutela del patrimonio aziendale da eventi di natura accidentale e non, potenzialmente in grado di colpire le risorse umane, informatiche e strumentali di un'impresa, creando un importante momento d'incontro in cui si dibattono gli aspetti metodologici e tecnologici, in modo da supportare le banche nello sviluppo di adeguate azioni di prevenzione per garantire la continuità dei servizi nelle situazioni di maggiore criticità.

Target

Banche. In particolare i Responsabili delle aree: Sicurezza, Organizzazione, ICT e Sistemi Informativi, Servizi Tecnici, Risk Management, Controlli interni, Legale, Personale, Formazione, Aree Territoriali, Rete.

I GIORNATA - MERCOLEDI' 5 GIUGNO

Mattina

SESSIONE PLENARIA D'APERTURA
La Sicurezza in Italia

Pomeriggio

SESSIONE PARALLELA A
Prevenzione e gestione delle frodi (Prima Parte)

Tra i temi trattati:
- Il Rapporto MEF sulle frodi con le carte di pagamento
- La Ricerca OSSIF-Ournext  sulle frodi identitarie
- Il Progetto per la trasmissione dell'immagine digitale degli assegni
- Le attività del Centro Antifrode del Consorzio Bancomat
- Le Frodi interne
- L’evoluzione delle frodi cash trapping
- Le frodi nel credito la consumo
- La falsificazione monetaria
- Il Sistema pubblico di prevenzione delle frodi: profili tecnici e legali

SESSIONE PARALLELA B
Sicurezza e Rischio Informatico

Tra i temi trattati:
- Nuove disposizioni di vigilanza di banca d’Italia su controlli interni, sistema informativo e continuità operativa: focus su governance dei sistemi informativi, gestione e valutazione del rischio informatico
- Raccomandazioni BCE su sicurezza dei pagamenti internet e sui servizi di accesso ai conti di pagamento (governance, risk assessment, strumenti di monitoraggio e controllo, device di strong authentication )
- Progetti a livello nazionale per l’istituzione dei CERT (Computer Emergency Response Team)
- Provvedimento Garante II: attività e applicazioni per il tracciamento delle operazioni bancarie

II GIORNATA - GIOVEDI' 6 GIUGNO

Mattina

SESSIONE PARALLELA C
Sicurezza Anticrimine

Tra i temi trattati:
- Rapine e Furti in Banca
- Evoluzione della criminalità predatoria a livello intersettoriale
- Strumenti e modelli di analisi per la valutazione dei rischi
- I costi della sicurezza
- La gestione del contante
- Intelligence economica
- Le nuove soluzioni di sicurezza per un nuovo modello di filiale
- La collaborazione anticrimine ABI-Banche-Prefetture-Forze dell'ordine
- Sicurezza e privacy
- Le esigenze di formazione tra safety e security
- La certificazione degli Istituti di vigilanza privata

SESSIONE PARALLELA D
Prevenzione e gestione delle frodi (Seconda Parte)

Tra i temi trattati:
- Presentazione dei risultati della survey ABI Lab sulle frodi informatiche via internet e mobile (con distribuzione del report)
- Social Engineering e tipologie di minacce informatiche (DDos, Nuovi Trojans, Web-injects, APT)
- Forensics
- Sicurezza canale Mobile per l’erogazione dei servizi bancari
- Underground economy legata al cybercrime

RELATORI CONFERMATI (in ordine alfabetico)

Vincenzo Acunzo, Ministero dell'Interno
Antonio Adinolfi, Ministero dell'Economia e delle Finanze
Andrea Agosti, NTT Data Italia
Antonio Apruzzese, Polizia Postale
Gennaro Biondi, Università Federico II di Napoli
Veronica Borgogna, Consorzio Bancomat
Luca Boselli, KPMG
Ivo Ivano Braga, Axitea
Claudia Capobianco, DIPO
Maria Luisa Cardini, CRIF
Francesco Cirillo, Polizia Criminale
Paolo Colombini, UBI Sistemi e Servizi
Asher Colombo, Università di Bologna
Tom Corn, RSA Security
Renato Cortese, Polizia di Stato
Isabella Corradini, Themis
Angelo Dell'Aera, Reply
Giuseppe Di Cintio, Consorzio Nazionale Sicurezza
Massimiliano Dona, Unione Nazionale Consumatori
Nils Fredrik Fazzini, Citel
Cristoph Fischer, BFK
Pietro Franchini, Banca d'Italia
Liliana Fratini Passi, Consorzio CBI
Alessandro Gentili, Arma dei Carabinieri
Giovanni Gioia, OSSIF
Angelo Giuliani, ABI
Fabrizio Giuntini, UniCredit
Stefano Grassi, Poste Italiane
Luciano Hinna, Università di Tor Vergata
Marco Iaconis, OSSIF
Cesidio Lanciano, G&O
Lorenzo Luini, Università Sapienza di Roma
Luca Lumini, Deloitte
Pietro Paolo Meneghetti, Banca Popolare di Vicenza
Sergio Mucciarelli, IBM Italia
Giacomo Paoni, Techub
Monica Pellegrino, Consorzio ABI Lab
Giovanni Pollastrini, Ministero dell'Economia e delle Finanze
Giovanni Rellini Lerz, Agenzia per l'Italia Digitale
Rosario Romano, ANIE SICUREZZA
Bruno Ronsivalle, Università di Verona
Fabio Rovati, KBE
Paolo Ruggero, Techub
Umberto Saccone, ENI
Giuseppe Staglianò, Garante per la protezione dei dati personali
Giovanni Staiano, ABI
Romano Stasi, ABI Lab
Tommaso Stranieri, Deloitte
Gianfranco Torriero, ABI
Fabio Tortora, ACFE Italy Chapter
Gianni Vittadello, Protect Italia
Patrick Wynant, Febelfin

Location

Palazzo Altieri, sede di una delle più nobili famiglie del Medioevo, è senza dubbio uno dei più sontuosi palazzi romani, sia per la sua vastità sia per la presenza di ampi saloni riccamente decorati.

Sede principale dell'Associazione Bancaria Italiana, il Palazzo si caratterizza per una duplice impronta stilistica: barocca e neoclassica.
Il carattere generale di Palazzo Altieri è ancor oggi, dal punto di vista della decorazione come dell'architettura, quello definito dal De Rossi alla fine del Seicento.

Sponsor
Documenti